logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-10302023-101821


Thesis type
Tesi di specializzazione (4 anni)
Author
DEL VECCHIO, STEFANIA
URN
etd-10302023-101821
Thesis title
UTILIZZO DELL’ASSOCIAZIONE DI INSULINA BASALE ED AGONISTA DEL RECETTORE DEL GLP-1 IN PAZIENTI GERIATRICI DIABETICI RICOVERATI PER PATOLOGIA ACUTA
Department
MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE
Course of study
GERIATRIA
Supervisors
relatore Prof. Virdis, Agostino
Keywords
  • insulin
  • diabetes
  • geriatrici
  • liraglutide
  • insulina
  • diabete
  • geriatrics
  • liraglutide
Graduation session start date
20/11/2023
Availability
Withheld
Release date
20/11/2063
Summary
È stato condotto uno studio osservazionale retrospettivo monocentrico su pazienti in età geriatrica diabetici ricoverati per patologia acuta. È stata valutata la media della rilevazione degli stick glicemici in modalità pentaoraria (ore 8, ore 12, ore 15, ore 18, ore 22) per 4 giorni di degenza, il numero degli episodi ipoglicemici ed infine il valore di indice di controllo glicemico. Le variabili numeriche sono descritte come media e deviazione standard, le variabili categoriche come percentuali. È stata eseguito test di ANOVA per misure ripetute tra variabili continue numeriche utilizzando come fattori le singole rilevazioni orarie.
Sono stati arruolati un totale di 67 pazienti affetti da diabete mellito di tipo 2 [età media (DS) 82.3±7.3; 49.2% donne; CCI 8±3; CFS 6±3; durata media di ricovero 8±3.9 giorni; valore medio di HbA1c all’ingresso di 54±16 mmol/mol] di cui 24 trattati durante la degenza con terapia insulinica basal-bolus (BB), 26 con insulina basale (B) e 17 con l’associazione di insulina degludec e liraglutide (IDegLira). Dai risultati ottenuti è stata rilevata una differenza statisticamente significativa al monitoraggio glicemico delle ore 8 riscontrando una media degli stick glicemici di 177±40 mg/dl nei pazienti BB, 148±26 mg/dl nei pazienti B e 135±28 mg/dl nei pazienti con IDegLira (p<0.001). Il numero medio di ipoglicemie è risultato di 4 (16.6%) nei pazienti in terapia con BB, 4 (15.4%) in
terapia con B e 3 (12.5%) in terapia con IDegLira. L’indice di miglior controllo glicemico è stato riscontrato nei pazienti sottoposti a terapia con IDegLira (3±3) rispetto ai valori di (5±3) nei pazienti BB e di (4±4) nei pazienti B (p=0.171).
La terapia con insulina basale ed un agonista del recettore del GLP-1 (GLP1-RA) è risultata quindi non inferiore rispetto al regime BB in termini di controllo glicemico, dimostrando un miglior effetto sui valori glicemici al mattino ed un numero inferiore di episodi di ipoglicemia. Da questi dati preliminari è possibile concludere che il trattamento con insulina basale e agonista del recettore del GLP-1 può rappresentare anche in età geriatrica un’alternativa terapeutica anche in regime di degenza per patologia acuta, con efficacia comparabile a quella del regime insulinico basal bolus e con un minor rischio di ipoglicemia.
File