logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-10272021-092943


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
LUCHERONI, SILVIA
URN
etd-10272021-092943
Thesis title
Il problema dell'adeguatezza degli assetti per la rilevazione tempestiva della crisi
Department
GIURISPRUDENZA
Course of study
GIURISPRUDENZA
Supervisors
relatore Prof.ssa Kutufà, Ilaria
Keywords
  • adeguatezza degli assetti
Graduation session start date
06/12/2021
Availability
Withheld
Release date
06/12/2091
Summary
Nel tentativo di risollevare le sorti dell’economia italiana e delle piccole medie imprese che caratterizzano il tessuto economico del nostro Paese, si è dato il via, nel nostro ordinamento, ad una sostanziale riforma della disciplina vigente in tema di fallimento, attraverso l’introduzione del Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza. Il Codice, composto da 391 articoli, è stato pubblicato, dopo un lungo iter legislativo, in Gazzetta Ufficiale del 14 Febbraio 2019 con l’obiettivo di rispondere alle pressioni Europee e adeguarsi alle normative vigenti nella maggior parte degli Stati membri dell’unione. Le disposizioni contenute nel nuovo Codice non entreranno subito in vigore in modo da concedere alle imprese il tempo necessario per adeguarsi alle stesse inoltre, per la medesima ragione, è prevista una distinzione tra:
- alcune disposizioni di carattere organizzativo, entrate in vigore a partire dal 16 Marzo 2019 in virtù della loro capacità di agevolare una migliore gestione delle procedure e che non necessitano di particolari attività preparatorie:
- le disposizioni dirette a disciplinare gli istituti di regolazione della crisi e dell’insolvenza che erano destinate ad entrare in vigore dopo diciotto mesi della data di pubblicazione del Codice, ovvero il 15 Agosto 2020 al fine di consentire si soggetti destinatari di adottare i provvedimenti necessari a adeguare la struttura organizzativa e concedere un ragionevole periodo di tempo per lo studio delle disposizioni.
Questa data è stata differita al 1 settembre 2021 in ragione dell’emergenza COVID-19 e dei gravi effetti economici e finanziari prodottisi. Il D.L. n. 118 del 24 agosto 2021 pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 202 del 24 agosto 2021 ha differito ulteriormente al 16 maggio 2022 l’entrata in vigore del Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza.
Due sono le finalità principali perseguite dal nuovo Codice:
- consentire l’emersione precoce dello stato di difficoltà delle imprese al fine di intervenire tempestivamente per la risoluzione delle stesse;
- salvaguardare la capacità imprenditoriale di quei soggetti che vanno incontro ad un “fallimento” di impresa ove sussistano determinate condizioni.
File