ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-10272012-183705


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
PINNA, ANTONIO
URN
etd-10272012-183705
Title
Analisi della plasticità sinaptica e discinesie
Struttura
MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE
Corso di studi
SCIENZE E TECNICHE DELLE ATTIVITA' MOTORIE PREVENTIVE E ADATTATE
Supervisors
relatore Prof. Fornai, Francesco
relatore Dott.ssa Lazzeri, Gloria
Parole chiave
  • recettori dopaminergici
  • discinesie
  • gangli della base
  • plasticità
Data inizio appello
21/11/2012;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
21/11/2052
Riassunto analitico
I sintomi motori della Malattia di Parkinson rappresentano la principale causa di invalidità per la maggior parte dei pazienti.
Il trattamento più efficace per risolvere i sintomi motori associati alla MdP prevede il ripristino transitorio e temporaneo della funzione dopaminergica ed è rappresentato dalla terapia sostitutiva con L-diidrossifenilalanina (L-DOPA).
Tuttavia, il notevole beneficio terapeutico prodotto dalla L-DOPA viene meno dopo alcuni anni dall’inizio del trattamento, quando si assiste a un graduale impoverimento delle capacità motorie e al sopraggiungere delle discinesie.
La patofisiologia delle discinesie indotte da L-DOPA non è stata ancora del tutto chiarita. Negli ultimi anni sono stati condotti molti studi per scoprirne l’origine e molte sono le ipotesi che cercano di spiegare le cause di questa complicazione, alla cui patogenesi sembrano coinvolti fattori diversi.
Vari studi dimostrano il coinvolgimento dei recettori dopaminergici striatali.
In particolare la diminuzione della quantità di dopamina striatale, come quella che si verifica nella MdP, induce una plasticità a livello post-sinaptico, che si manifesta con notevoli modificazioni quali “up-regulation” dei recettori dopaminergici e uno “switch” del sistema di trasduzione del segnale.
Alla luce di queste evidenze, nella presente tesi vengono analizzate le implicazioni che tali modificazioni hanno nel controllo delle funzioni motorie e nella patogenesi delle discinesie indotte da L-DOPA.
File