logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-10262023-192151


Thesis type
Tesi di specializzazione (4 anni)
Author
BECHI GENZANO, SUSANNA
URN
etd-10262023-192151
Thesis title
Effetti della very low-calorie ketogenic diet (VLCKD) sul metabolismo energetico
Department
MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE
Course of study
ENDOCRINOLOGIA E MALATTIE DEL METABOLISMO
Supervisors
relatore Santini, Ferruccio
Keywords
  • spesa energetica
  • introito calorico
  • metabolismo energetico
  • camera metabolica
  • metabolismo
  • dieta chetogenica
  • obesità
Graduation session start date
14/11/2023
Availability
Withheld
Release date
14/11/2063
Summary
L’obesità è un importante problema di salute pubblica che si associa ad un aumentato rischio di sviluppare comorbidità con conseguente aumento della mortalità. Il peso corporeo è regolato da un complesso sistema di feedback in cui il bilancio energetico globale tende all’omeostasi. Le componenti principali del bilancio energetico sono rappresentate dall’introito calorico e dalla spesa energetica; in caso di bilancio energetico cronicamente positivo si verifica un’espansione del tessuto adiposo che viene mediata sia da un’ipertrofia adipocitaria che da un’iperplasia del tessuto adiposo con conseguente incremento ponderale. Le differenze di peso corporeo fra gli individui sono il risultato di una forte interazione fra l’ambiente e il background genetico individuale. Le modifiche dello stile di vita, la riduzione dell’introito calorico attraverso specifici regimi dietetici alimentari e l’incremento dell’attività fisica non sono riuscite a invertire l’epidemia dell’eccesso ponderale, infatti ancora non è del tutto chiara la complessa interazione tra fattori genetici, fisiopatologici, ormonali, ambientali e sociali alla base dell’obesità.
Al momento attuale l’approccio nutrizionale basato sulla restrizione calorica, associato alle modifiche dello stile di vita, rappresenta comunque il primo step nella terapia dell’eccesso ponderale ed il requisito fondamentale da associare ad ogni altra forma di terapia (farmacologica o chirurgica) La dieta chetogenica, caratterizzata da un basso apporto glucidico, pone le sue basi fisiologiche sullo shift del metabolismo energetico dai carboidrati agli acidi grassi, utilizzati come principale carburante energetico, con la successiva formazione dei corpi chetonici. Le principali società scientifiche di obesità e nutrizione italiane ed europee si sono espresse favorevolmente, nel trattamento delle patologie su base metabolica e del soggetto obeso, dell’utilizzo di un protocollo dietetico di tipo chetogenico. Secondi alcuni studi la dieta chetogenica potrebbe determinare un vantaggio metabolico e potrebbe essere efficace nel mantenimento della massa magra nonostante la perdita di peso, tuttavia i dati relativi al consumo energetico sono pochi e non definitivi. Scopo di questa tesi è stato quello di misurare in un gruppo di pazienti di sesso femminile affette da obesità le variazioni del peso corporeo, della composizione corporea, dei principali parametri metabolici e del metabolismo energetico tramite l'utilizzo della camera metabolica, gold standard per la misura del metabolismo energetico, durante la fase attiva della dieta chetogenica a bassissimo contenuto calorico della durata di 28 giorni. In particolare abbiamo effettuato tre misure del metabolismo energetico durante permanenza di 24 ore all'interno della camera metabolica basalmente, all'inizio della dieta chetogenica, e a distanza di 7 giorni e 28 giorni durante la dieta; veniva inoltre effettuata una densitometria total-body per studio della composizione corporea basalmente e dopo 28 giorni e un prelievo ematico in ogni seduta della camera metabolica.
File