ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-10262012-163037


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
LAZZARINI, LUCA
URN
etd-10262012-163037
Title
Preparazione e valutazione di matrici polimeriche contenenti lisato piastrinico
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE
Commissione
relatore Dott.ssa Burgalassi, Susi
Parole chiave
  • PAA.
  • PVP
  • lisato piastrinico
  • matrici polimeriche
Data inizio appello
14/11/2012;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Riassunto di Tesi di Laurea specialistica in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche<br> <br>Relatore: Dott.ssa Susi Burgalassi<br><br>Candidato: Luca Lazzarini<br><br>Titolo: Preparazione e valutazione di matrici polimeriche contenenti lisato piastrinico.<br><br>SSD: Chim/09<br><br>Le lesioni corneali sono abrasioni di una porzione della superficie corneale con perdita di tessuto superficiale e possono essere causate da infezioni, alterazioni fisiologiche (sindrome da occhio secco), dall’uso di lenti a contatto, da traumi accidentali, dal contatto con sostanze tossiche. Normalmente l’epitelio corneale guarisce spontaneamente in 48-72 ore, ma in alcune condizioni questo processo può richiedere tempi più lunghi. Durante questo tempo, le soluzioni di continuità dell’epitelio espongono la cornea ad una serie di possibili complicanze come l’infezione secondaria, l’infiammazione e la progressione della lesione verso quadri più gravi. La terapia mira quindi ad una rapida ed ottimale riparazione del tessuto.<br>L’applicazione di lisato piastrinico in sede di lesione può rappresentare un valido trattamento determinando la liberazione in loco di una grande quantità di fattori di crescita e di altri mediatori chimici coinvolti nei processi di rigenerazione tissutale.<br>Il trattamento con lisato piastrinico presenta però alcuni inconvenienti, primo fra tutti la necessità di conservare il prodotto in condizioni di congelamento fino al momento dell’uso, con grosse limitazioni nel trasporto e, di conseguenza, nella terapia fuori casa. <br>Lo scopo della presente tesi è stato la preparazione di matrici liofilizzate in grado di migliorare l’applicabilità e di prolungare il tempo di conservazione del lisato piastrinico.<br>Le ricerche svolte in questo lavoro di tesi hanno riguardato una parte formulativa ed analitica ed una parte biologica eseguita in vitro.<br>La prima parte ha consistito nella messa a punto della formulazione delle matrici a base di polimeri di origine sintetica (polivinilpirrolidone e acido poliacrilico) e contenenti la opportuna dose di lisato piastrinico e nella loro preparazione mediante un processo controllato di liofilizzazione. Le matrici ottenute sono state quindi caratterizzate dal punto di vista tecnologico mediante misure di pH, osmolarità, viscosità, velocità di idratazione, determinazione del diametro idrodinamico dei polimeri, analisi calorimetrica a scansione differenziale. <br>Gli studi biologici in vitro hanno riguardato la valutazione della proliferazione e migrazione cellulare su una coltura di cellule epiteliali corneali trattate con lisato piastrinico.<br>
File