ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-10242022-154808


Thesis type
Tesi di specializzazione (4 anni)
Author
MORANDI, ANDREA
URN
etd-10242022-154808
Thesis title
La ricerca delle IgE nasali nel secreto nasale: la loro utilità nella fenotipizzazione delle riniti croniche
Department
PATOLOGIA CHIRURGICA, MEDICA, MOLECOLARE E DELL'AREA CRITICA
Course of study
OTORINOLARINGOIATRIA
Supervisors
relatore Dott.ssa Seccia, Veronica
correlatore Prof.ssa Puxeddu, Ilaria
Keywords
  • raccolta secreto nasale
  • immunoglobuline E nasali
  • rinite allergica locale
  • rinite cronica
Graduation session start date
15/11/2022
Availability
Withheld
Release date
15/11/2092
Summary
La rinite è un processo infiammatorio a varia eziologia che interessa la mucosa nasale e che clinicamente si caratterizza per la presenza di ostruzione/congestione nasale, rinorrea sierosa, starnutazioni e prurito nasale, tra di loro variamente associati. La durata dei sintomi, inferiore o superiore alle dodici settimane l’anno, qualifica una rinite come acuta o cronica, rispettivamente.
Un particolare fenotipo di rinite cronica di recente interesse è la rinite allergica locale (LAR), che si contraddistingue per la sussistenza di sintomi suggestivi di rinite allergica, ma a differenza di quest’ultima risultano negativi i test di sensibilizzazione sistemica (skin prick test e dosaggio sierico delle IgE specifiche). Attualmente, sono in fase di studio alcune metodiche diagnostiche in vivo (test di provocazione nasale) e in vitro (basophil activation test e IgE specifiche nel secreto nasale), ma l’assenza di procedure standardizzate e la complessità di esecuzione ad oggi non consentono la loro applicazione nella pratica clinica.
L’obiettivo del nostro studio è investigare il potenziale di metodiche in vitro per la diagnosi della rinite allergica locale, nello specifico la ricerca di IgE totali e specifiche per i più comuni allergeni (pollini e acari della polvere) nel secreto nasale. Infatti, non sono state ancora validate metodiche standardizzate per la diagnosi dei pazienti con LAR.
Nello studio sono stati reclutati 72 pazienti con rinite cronica e 15 pazienti di controllo senza sintomi nasali e senza storia di atopia. Tra i vari accertamenti, i pazienti sono stati sottoposti alla raccolta del secreto nasale per poter quantificare le IgE totali (BN™ II system, Siemens Healthcare Diagnostics, Erlangen, Germany) e le IgE specifiche per pollini di graminacee e acari della polvere (ImmunoCAP system: Phadia Laboratory Systems, Uppsala, Sweden). Sono stati quindi calcolati i valori di cut-off per le IgE nasali specifiche nei sottogruppi dei rinitici cronici utilizzando le curve di analisi ROC.
Dai dati ottenuti, è emerso che il dosaggio delle IgE specifiche per aeroallergeni può rappresentare una metodica utile per l’identificazione dei pazienti con LAR tra i pazienti con rinite cronica che presentano una sintomatologia caratteristica per rinite allergica senza evidenza di atopia sistemica. Ulteriori indagini sono necessarie per poter migliorare e standardizzare la metodica di detezione delle IgE specifiche per aeroallergeni nel secreto nasale in pazienti con sospetto di LAR.

File