logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-10232022-221018


Thesis type
Tesi di specializzazione (4 anni)
Author
PANTALONE, GLORIA
URN
etd-10232022-221018
Thesis title
Diagnosi genetica in epilessie e malformazioni dello sviluppo corticale nell’età evolutiva: ruolo del targeted gene sequencing nella pratica clinica
Department
MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE
Course of study
NEUROPSICHIATRIA INFANTILE
Supervisors
relatore Prof.ssa Battini, Roberta
Keywords
  • pannello di geni
  • malformazioni dello sviluppo corticale
  • epilessia
  • targeted gene sequencing
  • next-generation sequencing
  • NGS
  • MCD
  • malformation of cortical development
  • epilepsy
  • gene panel
Graduation session start date
09/11/2022
Availability
Withheld
Release date
09/11/2025
Summary
Le Epilessie e le Malformazioni dello sviluppo corticale rappresentano, nel loro complesso, una frequente causa di morbilità nella popolazione pediatrica, potendosi presentare in associazione a varie comorbidità in ambito neuropsichiatrico, quali disturbi del neurosviluppo, disabilità intellettiva e motoria, ma anche quadri sindromici con possibile coinvolgimento multisistemico.
Il contributo di fattori genetici nel determinare lo sviluppo di Epilessia e Malformazioni cerebrali è noto da tempo e con il progredire delle conoscenze e delle tecnologie disponibili in ambito genetico il numero di geni associati a determinati quadri patologici si è progressivamente ampliato e risulta tutt’ora in continua espansione.
Il raggiungimento di una diagnosi eziologica genetica risulta di fondamentale utilità per il soggetto affetto e la sua famiglia, consentendo di utilizzare una terapia di precisione ove disponibile, di applicare specifici protocolli di sorveglianza, di ottenere informazioni prognostiche, di porre fine in molti casi ad odissee diagnostiche e di evitare quindi l’utilizzo di ulteriori esami invasivi e costosi, oltre che di poter fornire alle famiglie un counseling in ambito genetico-riproduttivo.
Con l’avvento delle metodiche di Next-generation sequencing (NGS), le tecniche genetiche utilizzate per la diagnosi di queste condizioni sono rapidamente evolute passando dall’utilizzo di indagini cromosomiche o di analisi di singolo gene, all’applicazione di panelli di geni associati alla specifica condizione (targeted gene sequencing), con un significativo incremento della resa diagnostica ed un buon rapporto costi-benefici.
Negli ultimi anni sta inoltre rapidamente prendendo campo il sequenziamento NGS dell’esoma, sostenuto da dati che evidenziano un incremento della resa diagnostica. Tuttavia, in genere, nella pratica clinica il sequenziamento dell’esoma viene utilizzato in seconda istanza principalmente a causa di una minore accessibilità e per costi superiori rispetto ai pannelli di geni.
Il nostro studio, retrospettivo, ha incluso 182 pazienti pediatrici riferiti presso il nostro centro IRCCS Stella Maris di Pisa, in un arco temporale compreso tra il primo gennaio 2017 e il 30 giugno 2021, con diagnosi di Epilessia e/o di Malformazione dello sviluppo corticale (MCD) ad eziologia non definita, per i quali il clinico ha ritenuto opportuno avviare una analisi genetica mediante pannello NGS per geni associati a epilessia e/o malformazioni dello sviluppo corticale (MCD).
L’obiettivo principale del nostro studio è stato quello di valutare l’utilità clinica del targeted gene sequencing (pannelli NGS) per Epilessia e/o Malformazioni dello sviluppo corticale (MCD) applicato ad una popolazione di pazienti con differenti fenotipi clinici, concentrando la nostra attenzione in particolare sulla resa diagnostica e su eventuali fattori che consentano di implementarla. Ulteriore obiettivo è stato quello di analizzare le caratteristiche cliniche e fenotipiche del campione, per evidenziare la presenza di eventuali predittori di positività al pannello e per confrontare se la resa diagnostica presentasse differenze a seconda delle caratteristiche fenotipiche della popolazione studiata oltre che delle caratteristiche del pannello utilizzato.
Alla luce dei dati presenti in letteratura ed emersi nel presente studio, l’utilizzo di un targeted gene sequencing mediante pannelli specifici per patologia (costantemente aggiornati sulla base delle continue e rapide scoperte in tale ambito), si conferma un metodo diagnostico molto valido e con un ottimo rapporto costi-benefici nei soggetti in età evolutiva con Epilessia e/o con Malformazioni dello sviluppo corticale. Si sottolinea inoltre l’importanza, nel singolo caso, una volta ottenuto l’esito dell’esame genetico, di una approfondita rivalutazione clinico-genetica quale fondamentale strumento per implementare la resa diagnostica.
La diagnosi genetica è un processo dinamico e l’identificazione della eziologia genetica dovrebbe essere sempre perseguita, in quanto può avere molte ricadute positive nella gestione clinico-terapeutica del paziente.
File