logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-10212022-102741


Thesis type
Tesi di specializzazione (4 anni)
Author
BROCCHI, ALEX
URN
etd-10212022-102741
Thesis title
Effetti metabolici dell'associazione saxagliptin/dapagliflozin in soggetti con diabete mellito tipo 2 scompensato in terapia con metformina
Department
MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE
Course of study
ENDOCRINOLOGIA E MALATTIE DEL METABOLISMO
Supervisors
relatore Prof. Daniele, Giuseppe
correlatore Prof. Del Prato, Stefano
Keywords
  • combination therapy
  • DPP-4 inhibitors
  • SGLT-2 inhibitors
  • type 2 diabetes
  • diabetes
Graduation session start date
08/11/2022
Availability
Withheld
Release date
08/11/2092
Summary
Il Diabete Mellito tipo 2 (DMT2) è un disordine metabolico con un decorso progressivo: la capacità dell’organismo di compensare la disglicemia peggiora nel tempo fino allo scompenso glico-metabolico. Ancora oggi la metformina è il farmaco di prima linea nella cura del DMT2; tuttavia spesso i pazienti affetti necessitano di più farmaci per ottenere e mantenere un buon compenso glicemico. I nuovi farmaci anti-iperglicemizzanti non insulinici, quali inibitori di SGLT-2 e di DPP-IV, possono aumentare significativamente il numero di pazienti che raggiungono il target terapeutico senza aumentare il rischio di ipoglicemia o di un aumento di peso. La fisiopatologia del DMT2 è complessa e deriva dal concorso di numerosi difetti metabolici; pertanto, intervenire con più farmaci che agiscano su più vie metaboliche contemporaneamente può essere la soluzione ideale. La combinazione di dapagliflozin (un SGLT-2 inibitore) e saxagliptin (un DPP-IV inibitore) presenta, quando associata alla metformina, un’efficacia superiore rispetto all’add-on singolo di ciascuno dei due farmaci, mantenendo un ottimo profilo di sicurezza e tollerabilità. Tale efficacia è dovuta all’effetto sinergico di questa combinazione. Tuttavia ancora non è stato completamente chiarito come i due farmaci associati modulino il metabolismo glucidico. Pertanto, l’obiettivo della tesi è quello di valutare gli effetti metabolici dell'associazione saxagliptin/dapagliflozin in soggetti con diabete mellito tipo 2 scompensato in terapia con metformina.
---------------------------------------------------------
Type 2 Diabetes Mellitus (T2DM) is a metabolic disorder with a progressive course: the body's ability to compensate for dysglycemia worsens over time until glyco-metabolic decompensation. Even today, metformin is the first-line drug in the treatment of T2DM; however, patients often require more drugs to achieve and maintain good glycemic control. New oral antihyperglycemic drugs, such as SGLT-2 and DPP-IV inhibitors, can significantly increase the number of patients who reach the therapeutic target without increasing the risk of hypoglycemia or weight gain. The physiopathology of T2DM is complex and derives from the concurrence of various metabolic defects; therefore, administering drugs that act on several metabolic pathways at the same time may be the ideal solution. The combination of dapagliflozin (an SGLT-2 inhibitor) and saxagliptin (a DPP-IV inhibitor), when combined with metformin, has shown superior efficacy compared to the single add-on of each, maintaining an excellent safety profile and tolerability. This effectiveness is due to the synergistic effect of this combination. However, it has not yet been fully understood how the two drugs together modulate carbohydrate metabolism. Therefore, the goal of the thesis is to evaluate the metabolic effects of saxagliptin/dapagliflozin combination in subjects with decompensated type 2 diabetes mellitus receiving metformin therapy.
File