logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-10192023-143107


Thesis type
Tesi di specializzazione (4 anni)
Author
NICCOLINI, VIOLA
URN
etd-10192023-143107
Thesis title
Valutazione integrata clinico-strumentale delle asimmetrie posturali e dell'equilibrio nei bambini con Paralisi Cerebrale tipo emiplegia spastica
Department
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Course of study
MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA
Supervisors
relatore Prof. Chisari, Carmelo
correlatore Dott.ssa Sgandurra, Giuseppina
Keywords
  • paralisi cerebrale infantile
  • emiplegia
  • virtual reality.
  • body weight distribution
  • balance
  • postural alignment
  • postural asymmetries
  • hemiplegia
  • cerebral palsy
  • realtà virtuale
  • distribuzione del peso corporeo
  • equilibrio
  • asimmetrie posturali
  • allineamento posturale
Graduation session start date
06/11/2023
Availability
Withheld
Release date
06/11/2063
Summary
La Paralisi Cerebrale Infantile (PCI) è definita come un “disturbo dello sviluppo, del movimento e della postura, secondario ad una lesione cerebrale permanente non progressiva, verificatosi nell’encefalo nel corso dello sviluppo cerebrale del feto, del neonato o del lattante, che si manifesta clinicamente con un quadro motorio di disabilità da lieve a severa determinando una riduzione delle autonomie del paziente”. Le alterazioni che derivano dal danno cerebrale possono essere diverse e caratterizzano un quadro complesso con disfunzioni che si instaurano a livello periferico, sul sistema muscoloscheletrico, e concorrono allo sviluppo di alterazioni dell’assetto posturale. La disfunzione del controllo posturale nelle Paralisi Cerebrali, in letteratura, appare correlata ad una incapacità di controllare e bilanciare correttamente l’attività muscolare, ad una disfunzione nella capacità di modulare gli aggiustamenti posturali, cui si aggiungono alterazioni del sistema muscoloscheletrico, come rigidità articolare e retrazioni tendinee. La presenza di asimmetrie posturali appare più frequente per livelli inferiori di abilità grosso-motorie valutate con la scala GMFCS, tuttavia non vi sono in letteratura studi specifici sui pazienti emiplegici. L’esperienza clinica suggerisce che anche il soggetto emiplegico con buon livello funzionale manifesta spesso delle alterazioni posturali. L’obiettivo dello studio è quindi quello di caratterizzare il comportamento posturale in un gruppo di soggetti affetti da PCI tipo emiplegia, cercando di identificare degli elementi caratterizzanti che possano guidare anche le indicazioni terapeutiche, attraverso un protocollo valutativo clinico-strumentale. L’utilizzo della realtà virtuale (VRRS- Khymeia) ha permesso di aumentare la compliance e la motivazione dei bambini, sia in ambito valutativo che riabilitativo, e di ottenere dati oggettivi e riproducibili sul comportamento posturale di questi soggetti.
File