logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-10182023-180852


Thesis type
Tesi di specializzazione (4 anni)
Author
TARDUCCI, LUCA
URN
etd-10182023-180852
Thesis title
Litotrissia laser con guida colangioscopica per la litiasi biliare complessa: esperienza di un centro hub di endoscopia bilio-pancreatica.
Department
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Course of study
MALATTIE DELL'APPARATO DIGERENTE
Supervisors
relatore Prof. de Bortoli, Nicola
correlatore Dott. Coppola, Franco
Keywords
  • litotrissia laser
  • colangioscopia
  • litiasi biliare complessa
Graduation session start date
20/11/2023
Availability
Withheld
Release date
20/11/2063
Summary
Obiettivi
Scopo di questo lavoro è analizzare l'esperienza di un centro di endoscopia operativa nel trattamento della litiasi biliare complessa mediante litotrissia laser sotto guida colangioscopica.

Materiali e metodi
È stata studiata la casistica dei pazienti con litiasi complessa trattati mediante litotrissia laser colangioscopica, da giugno 2020 a ottobre 2023, presso il Servizio di Endoscopia Operativa dell’Ospedale San Giovanni Bosco di Torino. Sono state svolte analisi descrittive sugli insiemi dei pazienti e delle procedure totali e su alcuni sottogruppi, e analisi inferenziali per identificare variabili correlate alla litiasi residua post-procedura.

Risultati
I pazienti (N = 19) avevano da 30 a 93 anni (mediana 70), erano il 53% maschi e il 47% femmine. Erano già stati sottoposti da 1 a 6 volte (media 2.2) a ERCP ⦋endoscopic retrograde cholangiopancreatography⦌ non risolutive. Il 47.4% aveva già subito la colecistectomia, il 10.5% interventi di chirurgia resettiva gastroenterica. La dilatazione media del coledoco era di 15.4 mm, la litiasi era intraepatica nel 5.3%, i calcoli erano singoli nel 57.9%, con diametro medio di 15.2 mm e rapporto medio con la sezione della via biliare distale di 1.8.
Le procedure (N = 22) sono state eseguite da 4 operatori, in regime di day-hospital l’81.8% delle volte (altrimenti in ricovero ordinario), e sono durate in media 108.3 minuti. Nel 36.4% è stata effettuata una dilatazione papillare, nel 68.2% è stata posizionata una protesi biliare temporanea. Nel 9.1% dei casi si sono verificate complicanze intra-procedurali, prontamente trattate e risolte. Non si sono verificati eventi avversi post-procedurali severi; si segnalano rialzi asintomatici degli indici di colestasi, degli enzimi pancreatici e dei leucociti nell’87.5%.
Il tasso di clearance dei calcoli alla prima seduta era del 73.7%. Nel 15.8% dei pazienti la litotrissia laser colangioscopica è stata ripetuta. Il tasso di clearance complessivo specifico della procedura è stato dell’84.2%. Per nessuna delle variabili analizzate si è verificata un’associazione statisticamente significativa con la litiasi residua (p>0.05). Il 57.9% dei pazienti ha effettuato una ERCP senza colangioscopia nel follow-up successivo alla litotrissia. In totale i pazienti sono stati sottoposti mediamente a 4.3 ERCP (da 2 a 8). Il tasso di clearance completa al termine della gestione endoscopica complessiva dei pazienti è stato del 100%.

Conclusioni
L’esperienza del nostro centro nel trattamento della litiasi biliare complessa ha dimostrato risultati soddisfacenti e in linea con quelli della letteratura. A un’efficacia tecnica specifica della litotrissia laser lievemente inferiore a quella riportata dalle più recenti metanalisi, si contrappone un’efficacia clinica completa della strategia complessiva di gestione endoscopica della patologia. Le complicanze corrispondono per frequenza a quelle della letteratura ma si differenziano per tipologia e fase di presentazione.
File