ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-10152017-201329


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
BELSITO, ROMINA
URN
etd-10152017-201329
Title
Davanti all'arte moderna. Freud e Dali, Jung e Picasso: la psicoanalisi e l'arte del presente
Struttura
FILOLOGIA, LETTERATURA E LINGUISTICA
Corso di studi
LINGUE E LETTERATURE MODERNE EUROAMERICANE
Supervisors
relatore Prof. Stara, Arrigo
correlatore Prof. Brugnolo, Stefano
controrelatore Prof.ssa Simonatti, Selena
Parole chiave
  • surrealismo
  • entartete kunst
Data inizio appello
06/11/2017;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
Il presente elaborato è incentrato sul rapporto tra Freud e Jung in relazione all’estetica e sull’emergere di posizioni contrastanti riguardo all’arte contemporanea che sono state, fra le altre, all’origine dell’allontanamento tra i due. Entrambi si sono interessati all’arte in generale pur non essendone cultori in senso stretto.
Freud e Jung, però, condividevano la stessa avversione sia verso le avanguardie storiche che verso i loro esponenti: Freud catalogava espressionisti e surrealisti addirittura come “matti”, mentre Jung definiva Picasso schizofrenico. Cosa “vedevano” entrambi nell’arte moderna?
E' stata realizzata un’analisi dei riferimenti artistici contenuti nell'opera di Freud, con l’obiettivo di riflettere su quali siano i concetti della tradizione artistica ed estetica intorno a cui egli basava i suoi scritti.
Successivamente verrà analizzata la corrispondenza tra Freud e Breton che di lì a poco avrebbe fondato il surrealismo.
Si parlerà inoltre dell’incontro tra Freud e Dalì. La visita ebbe grande importanza per Dalì, che considerava Freud come una delle sue figure paterne (l’altra era Picasso).
Infine verrà esaminato il contesto politico e culturale che fa da sfondo all’ascesa del regime nazista, descrivendo il carattere totalitario della dittatura hitleriana che cercò di coordinare ogni aspetto della società e della vita culturale tedesca attraverso l’azione della Reichskulturkammer (camera della cultura del Reich) guidata da Paul Joseph Göbbels.
File