logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-10142022-164047


Thesis type
Tesi di specializzazione (4 anni)
Author
BISORDI, COSTANZA
URN
etd-10142022-164047
Thesis title
Ospedale Apuane: approccio Lean alla riprogettazione del percorso chirurgico programmato
Department
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Course of study
IGIENE E MEDICINA PREVENTIVA
Supervisors
relatore Prof. Baggiani, Angelo
Keywords
  • preospedalizzazione
  • lean
  • chirurgica
  • programmazione
Graduation session start date
04/11/2022
Availability
Withheld
Release date
04/11/2062
Summary
Il percorso chirurgico rappresenta il centro di costo più rilevante all’interno dell’ospedale, pertanto è fondamentale una sua organizzazione mirata ad ottenere il massimo ritorno in termini di efficienza, soprattutto in un ospedale in project financing come l’Ospedale Apuane.
Lo scopo della tesi è stato quello di analizzare ogni fase del percorso chirurgico tramite un approccio di Lean management, alla ricerca delle principali cause di spreco (rappresentato dalle liste di attesa, dai pazienti inseriti in Lista Operatoria e non operati e dai ritardi delle sedute operatorie), identificando le azioni di miglioramento da adottare al fine di minimizzare le inefficiente individuate.
Le due componenti che impattano maggiormente sull’efficienza complessiva del percorso chirurgico sono la programmazione chirurgica e l’organizzazione dei tempi della seduta operatoria.
L’efficienza della programmazione chirurgica è stimata con l’indicatore “tasso di interventi cancellati”. È stata avviata una riprogettazione del percorso chirurgico programmato, attraverso una separazione spaziale e temporale di ciascuno step e una pianificazione dei pazienti da preospedalizzare prima dell’approvazione della Nota Operatoria Settimanale, in modo da ridurre i valori dell’indicatore di riferimento e, allo stesso tempo, consentire una “pulizia” delle Liste di Attesa parallela all’attività aziendale di recall.
L’efficienza dell’organizzazione della seduta operatoria è stimata dal ritardo nell’inizio del primo intervento in elezione di ciascuna seduta mattutina. Attraverso l’analisi delle motivazioni di ritardo più frequenti e la condivisione delle azioni di miglioramento con tutto il personale coinvolto, con assunzione di responsabilità dello stesso, è stato possibile ottenere un moderato miglioramento sui ritardi.
File