ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-10122009-110134


Thesis type
Tesi di dottorato di ricerca
Author
QUERCI, AGNESE
URN
etd-10122009-110134
Title
SICUREZZA E DANNO DA PRODOTTI FARMACEUTICI. BIOTECNOLOGIE E NUOVE FRONTIERE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE
Settore scientifico disciplinare
IUS/01
Corso di studi
DIRITTO PRIVATO
Commissione
tutor Prof. Ferrando, Gilda
Parole chiave
  • tessuti
  • sicurezza
  • safety
  • responsabilità da prodotto
  • responsabilità civile
  • product liability
  • preemption
  • prodotti farmaceutici
  • precauzione
  • precautionary principle
  • organi
  • medical devices
  • farmacovigilanza
  • duty to warn
  • emoderivati
  • drug surveillance
  • civil liability
  • cellule
  • cells
  • blood products
  • biotecnologie
  • biotechnology
  • tissue
  • vaccine
  • vaccini
Data inizio appello
26/11/2009;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
26/11/2049
Riassunto analitico
Il presente studio si propone di sviluppare la tematica della gestione del rischio e dei possibili strumenti di tutela, di fronte ai danni cagionati dai prodotti farmaceutici, individuando quelli disponibili, allo stato dell’evoluzione normativa e giurisprudenziale, e quelli che sarebbero ottimali. Si è, infatti, posto in luce come i principi generali del diritto privato si rivelino spesso inadeguati a disciplinare in modo soddisfacente il settore farmaceutico: le dinamiche contrattuali, la responsabilità civile ed altresì gli strumenti assicurativi mostrano, in tale campo, i loro limiti nel raggiungimento della finalità di protezione. Ne risulta l’esigenza di prendere in considerazione ulteriori strumenti che operino in un’ottica preventiva e sovrintendano anche alla fase post-marketing, come il principio di precauzione o la regolamentazione di sicurezza.<br>Nel fare ciò, si è tenuto presente che la nozione di prodotto farmaceutico è quanto mai vasta e comprende beni tra loro eterogenei: non solo i medicinali ed i vaccini, ma anche i dispositivi medici, le sostanze derivate dal sangue o dall’elaborazione di cellule e tessuti, o le nanotecnologie, oggetto di recenti scoperte e suscettibili di fondamentali applicazioni in campo medico.<br>Si tratta, inoltre, di problemi comuni ad ogni esperienza, altrove studiati da tempo.Per questo, si è provveduto ad esaminarli anche nell’ottica comunitaria e comparativa, con particolare riferimento all’esperienza statunitense.<br>
File