ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-10112016-221717


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
CARISSIMI, AHIMSA GIOVANNA
URN
etd-10112016-221717
Title
Studio di reazioni di alfa e gamma eteroarilazione enantioselettiva di aldeidi mediante organocatalisi
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE
Commissione
relatore Prof. Pineschi, Mauro
relatore Prof.ssa Di Bussolo, Valeria
Parole chiave
  • Acil-Mannich viniloga
  • aldeidi alfa
  • beta-insature
  • organocatalisi
Data inizio appello
09/11/2016;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
09/11/2019
Riassunto analitico
Riassunto<br>Il lavoro descritto in questa Tesi riporta lo studio di reazioni di acil-Mannich<br>asimmetriche organocatalizzate secondo un meccanismo di catalisi sinergica, in cui la<br>specie proelettrofila e quella pronucleofila vengono attivate simultaneamente in situ<br>da due diversi catalizzatori.<br>La prima parte del lavoro ha riguardato la reazione di acil-Mannich viniloga<br>asimmetrica organocatalizzata, nella quale i sistemi ciclici precursori di ioni N-acil<br>imminio vengono addizionati a dienammine chirali <br>ottenute in situ da aldeidi α,β-insature con amminocatalizzatori chirali .<br>Tramite tale processo si è evidenziato una spiccata reattività della posizione γ<br>dell&#39;aldeide α,β-insatura, con l&#39;ottenimento di entrambi i regioisomeri 1,2 e 1,4.<br>Nella fase di ottimizzazione delle condizioni di reazione è stata valutata l’influenza<br>del solvente e dell&#39;amminocatalizzatore su resa, dr e ee. Gli<br>organocatalizzatori enantiopuri adoperati per tale scopo sono di due tipi: il<br>catalizzatore di Hayashi-Jørgensen, derivato della L-prolina L1 e i catalizzatori di<br>MacMillan di I e II generazione, di natura imidazolidinonica, L2 e L3. I nostri sforzi si<br>sono concentrati per ottimizzare le condizioni in modo da dirigere la reazione verso la<br>sintesi selettiva di regioisomeri funzionalizzati in C2 con il più alto eccesso<br>enantiomerico vista l&#39;importanza in campo chimico-farmaceutico di composti di<br>questo tipo in forma enantioarricchita. La stereoselettività ottenuta è stata calcolata su entrambi i regioisomeri, previa purificazione cromatografica su lastra, per mezzo di<br>analisi 1H NMR e HPLC su fase stazionaria chirale. Successivamente è stato svolto<br>uno screening di aldeidi α,β-insature utilizzando le condizioni di reazioni ottimali<br>individuate (MacMillan II in THF). I risultati migliori sono stati ottenuti con il 2-<br>trans-esenale e la crotonaldeide, mentre le aldeide α,β-insature cicliche hanno<br>mostrato una scarsa reattività.<br>Per quanto riguarda la seconda parte del lavoro svolto, oltre alla sintesi di alcuni<br>organocatalizzatori non commerciali derivati da α amminoacidi, è stata ampliata<br>l&#39;applicazione della acil-Mannich asimmetrica amminocatalizzata adoperando come<br>precursori nucleofili aldeidi etero-funzionalizzate. In particolare sono state prese in<br>esame aldeidi con un pendaglio benzilico e saccaridico. Il precursore elettrofilo,<br>attivato in situ dall&#39;acido di Lewis, è anche in questo caso un derivato<br>didirochinolinico.In questo caso, la maggior vicinanza del centro chirale<br>dell&#39;organocatalizzatore alla posizione α reattiva ha consentito l&#39;ottenimento di elevati<br>ee sebbene i rapporti diasteroisomerici siano risultati modesti.<br>
File