ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-10102008-111309


Thesis type
Tesi di dottorato di ricerca
Author
ZOPPI, ALESSIO
URN
etd-10102008-111309
Title
Signorie e comunità nella Lunigiana meridionale tra XII e XV secolo. La trasformazione dei rapporti socio-economico-istituzionali conseguente all’affermazione dei Malaspina di Fosdinovo
Settore scientifico disciplinare
M-STO/01
Corso di studi
STORIA
Commissione
Relatore Prof. Ronzani, Mauro
Parole chiave
  • Marciaso
  • Malaspina
  • Lunigiana
  • Fosdinovo
Data inizio appello
05/12/2008;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
05/12/2048
Riassunto analitico
Questo studio tenta di ripercorrere e approfondire alcuni aspetti della vita politica e sociale fosdinovese (Provincia di Massa Carrara), dalla fine del XII alla prima metà del XV secolo.<br>Dapprima è stata analizzata la forte presenza dominica nella zona cercando di fornire nuove chiavi di lettura delle vicende fosdinovesi tra il XII e la prima metà del XIV secolo, mettendo in relazione l’operato dei domini loci con il sistema di interessi legato allo sfruttamento del piano di Luni e con la formazione e sviluppo dei comuni rurali. Tale analisi ha fornito inoltre l’occasione per alcune considerazioni sul titolo dominico, nonché per un raffronto tra le due schiere signorili dei da Fosdinovo ed i da Marciaso (attualmente piccola frazione del comune di Fosdinovo), le maggiori della zona, stimolato dalle sorti assolutamente dissimili delle due famiglie.<br>Si è passati poi ad esaminare la presenza malaspiniana in Fosdinovo, databile fin dalla metà del XIII secolo, dapprima come preminenza socio-economica in contrapposizione dialettica con l’azione dei domini loci per quasi tutto il ‘300, e quindi come azione politica volta alla creazione di una vera e propria signoria territoriale.<br>Conclude la ricerca una breve analisi della vita economico sociale della comunità fosdinovese tra Tre e Quattrocento. Grazie infatti a due registri notarili purtroppo ancora poco conosciuti, quello di Benetto (1340-1341) ed il cosiddetto cartulare di “Crescio da Fosdinovo” (1426-1441), siamo oggi in possesso di due preziose “istantanee” che, benché parziali e frammentarie, possono fornirci almeno un’idea di quali cambiamenti, a distanza di circa un secolo, siano intervenuti nella società di quest’area della Lunigiana meridionale.<br>
File