logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-10082022-161746


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
MORELLI, FEDERICA
URN
etd-10082022-161746
Thesis title
Patologia dell'occhio secco: strategie terapeutiche attuali e innovative
Department
FARMACIA
Course of study
FARMACIA
Supervisors
relatore Prof.ssa Citi, Valentina
relatore Prof. Calderone, Vincenzo
Keywords
  • occhio secco
  • dry eye
Graduation session start date
09/11/2022
Availability
Withheld
Release date
09/11/2092
Summary
La malattia dell'occhio secco (DED) è una condizione multifattoriale angosciante di grande impatto sulla vista e sulla qualità della vita dei pazienti, con sintomi che possono ostacolare seriamente le attività quotidiane. I fattori scatenanti includono elementi intrinseci ed estrinseci come età, sesso, ormoni, malattie autoimmuni, uso di display video, uso di lenti a contatto ed esposizione a farmaci, tutti potenzialmente in grado di portare a DED secretoria e/o evaporativa.
Tale patologia può innescare, indipendentemente dalla sua eziologia, una serie di meccanismi che non solo cronicizzano un danno alla superficie oculare, ma che ne autoalimentano e ne aggravano i segni e i sintomi caratteristici. Si genera così un circolo vizioso innescabile attraverso eventi primari di diverso tipo, ma in ogni modo convergente nell’iperosmolarità del film lacrimale, alla quale è riconosciuto un ruolo decisivo.
Negli ultimi anni c'è stato un aumento nello sviluppo di terapie e il cambiamento più notevole sembra essere un focus sull'identificazione di trattamenti che possono invertire l'eziologia sottostante, come l'infiammazione, piuttosto che semplicemente affrontare i sintomi idratando e lubrificando la superficie oculare.
Oltre ai farmaci antinfiammatori, tra le strategie terapeutiche standard rientrano anche procedure specifiche in grado di migliorare segni e sintomi della DED, oppure medical devices che contribuiscono ad aumentare la produzione lacrimale.
Nell’ultima parte dell’elaborato sono state trattate strategie terapeutiche che attualmente non sono ancora state approvate, ma che possono risultare delle valide alternative ai trattamenti attualmente in uso.
File