ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-10062010-144010


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
IMBIMBO, PIERLUIGI
URN
etd-10062010-144010
Title
Indagine conoscitiva e controllo ispettivo nei bovini macellati in Molise ai fini della tutela della salute del consumatore
Struttura
MEDICINA VETERINARIA
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
relatore Prof.ssa Gianfaldoni, Daniela
controrelatore Prof.ssa Guidi, Alessandra
correlatore Dott. Castigliego, Lorenzo
Parole chiave
  • ormoni
  • screening istologico
  • trattamento illecito bovini
Data inizio appello
22/10/2010;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
22/10/2050
Riassunto analitico
L’attuale quadro normativo comunitario e nazionale vieta l’utilizzo di sostanze anabolizzanti nel settore zootecnico; tuttavia tali sostanze vengono ancora ampiamente utilizzate, come confermano studi epidemiologici condotti in Italia nel periodo 2000–2004 in cui sono stati esaminati, in bovini regolarmente macellati, alcuni “organi bersaglio” particolarmente sensibili a stimoli di natura chimica (ormoni, beta-agonisti e cortisonici). Nell’anno 2009 l’Azienda Sanitaria Regione Molise ha stipulato con il Dipartimento di Patologia Animale, Profilassi ed Igiene degli Alimenti dell’Università di Pisa e con il Dipartimento di Patologia Animale dell’Università degli Studi di Torino.una convenzione, finalizzata alla ricerca, dal titolo: “Applicazione del test istologico nella prevenzione dell’uso di anabolizzanti in zootecnia” al fine di ottenere dati epidemiologici sull’uso di sostanze anabolizzanti in bovini macellati nella Regione Molise. Tale studio ha adoperato come metodica analitica la valutazione di alterazione istologiche indotte dall’uso fraudolento di promotori di crescita di natura ormonale , su organi bersaglio quali timo , tiroide , prostata, ghiandole bulbo uretrali, ghiandole di bartolino . Metodica inserita dal 2008 nel Piano Nazionale Residui come test ufficiale di screening per la valutazione di trattamenti illeciti. Nel presente lavoro di tesi sono stati raccolti, analizzati e valutati 320 campioni istologici prelevati da 144 soggetti (vitelloni e scottone),tutti regolarmente macellati in Molise nel 2009. I soggetti esaminati sono così risultati: 41% negativi; 44% dubbi e 15% sospetti. I risultati ottenuti hanno permesso di dare precise indicazioni agli organi di vigilanza territoriale al fine di avviare indagini complementari di approfondimento negli allevamenti di provenienza degli animali sospetti.
File