logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-10052023-092619


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
ORSUCCI, CHIARA
URN
etd-10052023-092619
Thesis title
Valutazione della protezione indotta dall’ ibrido H2S-donor EB402 nei confronti di un danno di natura ossidativa, in cellule vascolari umane HAEC e HASMC.
Department
FARMACIA
Course of study
CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE
Supervisors
relatore Prof. Calderone, Vincenzo
relatore Prof.ssa Martelli, Alma
correlatore Dott. Spezzini, Jacopo
Keywords
  • danno ossidativo
  • disfunzione endoteliale
  • oxidative stress
  • endothelial dysfunction
  • hydrogen sulfide
  • patologie cardiovascolari
  • cardiovascular diseases
  • HAEC
  • Solfuro d’idrogeno
  • H2S
  • HASMC
Graduation session start date
08/11/2023
Availability
Withheld
Release date
08/11/2093
Summary
Lo stress ossidativo è una condizione patologica che si verifica in seguito alla perdita dell’equilibrio fra la produzione di fattori antiossidanti e l'eliminazione delle specie reattive dell’ossigeno (ROS). Le ROS reagiscono con le macromolecole biologiche provocando danni alla cellula e contribuendo allo sviluppo e alla progressione di molte patologie, comprese le malattie cardiovascolari. In particolare, a livello vascolare, lo stress ossidativo può contribuire allo sviluppo della disfunzione endoteliale, in quanto innesca condizioni infiammatorie che compromettono la capacità di produrre ossido nitrico (NO) e solfuro d’idrogeno (H2S) da parte della parete del vaso, riducendo quindi la capacità del vaso di dilatarsi, con conseguente aumento della rigidità della parete e della pressione. Il conseguente stato infiammatorio può inoltre favorire l’accumulo di lipidi e quindi la formazione di placche ateromatose, contribuendo allo sviluppo dell’aterosclerosi. Una ridotta produzione di H2S è caratteristica di pazienti affetti da malattie croniche come ipertensione, diabete, aterosclerosi, sottolineando quindi il ruolo chiave di questo gastrasmettitore nei fenomeni di vasoprotezione. H2S presenta infatti proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e vasorilascianti. Lo scopo di questo lavoro di tesi è stato quello di valutare l’effetto antiossidante e vasoprotettivo di un composto H2S-donor ibrido su cellule endoteliali e muscolari di aorta umana, sottoposte ad un danno ossidativo tramite l’utilizzo di perossido d’idrogeno. L’attività citoprotettiva del composto ibrido è stata confrontata con il composto non ibrido di riferimento, privo della componente H2S-donor.
File