ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-10052018-191626


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
D'ANTONA, MARCO
URN
etd-10052018-191626
Title
Territori, sicurezza e politiche di gestione del consumo di droghe
Struttura
SCIENZE POLITICHE
Corso di studi
SOCIOLOGIA E MANAGEMENT DEI SERVIZI SOCIALI
Commissione
relatore Prof.ssa Paone, Sonia
Parole chiave
  • club sociali
Data inizio appello
22/10/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Esistono varie forme di dipendenza patologica che riguardano sia le sostanze, sia i comportamenti delle persone e queste dipendenze caratterizzano la vita di molti individui. Le normative dei vari paesi in tema di sostanze illegali sono differenti tra loro e mentre alcuni paesi continuano ad applicare le stesse, altri nel corso degli anni le hanno modificate. Il tema della sicurezza viene trattato in modo differente in base al territorio e i vari approcci utilizzati vanno dal proibizionismo tipico americano al modello della legalizzazione più caratteristico dei paesi europei come la Svizzera, che per prima ha dato avvio alla strategia dei quattro pilastri tra cui la politica della riduzione del danno. Quando si parla di droga si fa riferimento anche alle droghe leggere che sono ricavate dalla pianta della Cannabis e diversi studi hanno dimostrato come proprio questa pianta, utilizzata da secoli per diversi scopi, possieda proprietà importanti per la salute psico-fisica dell’uomo. Tuttavia al giorno d’oggi ci sono paesi come l’Italia che ancora guardano la cannabis con occhio critico, mentre altri paesi stanno facendo dei passi in avanti verso la legalizzazione con risultati positivi su diversi settori. L’obiettivo di questo studio è quello di analizzare le cause e le conseguenze del consumo di sostanze stupefacenti, illustrando le principali strategie adottate nel territorio italiano ed estero per contenere il problema della tossicodipendenza, con particolare rilievo alla questione delle droghe leggere, descrivendone caratteristiche e proprietà, per poi mostrare i risultati ottenuti nei vari paesi che hanno adoperato approcci differenti per gestire il problema e dimostrare come il modello della legalizzazione possa portare a risultati migliori rispetto al modello proibizionista.
File