ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-10042004-111815


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
Beltrami, Roberto
email address
a.beltrami@gbc.191.it
URN
etd-10042004-111815
Thesis title
Analisi della distorsione armonica sul sistema elettrico di megayacht a propulsione elettrica
Department
INGEGNERIA
Course of study
INGEGNERIA ELETTRICA
Supervisors
relatore Ceraolo, Massimo
relatore Bolognesi, Paolo
Keywords
  • distorsione armonica
  • mega yacht
  • propulsione elettrica
  • sistema elettrico
Graduation session start date
20/10/2004
Availability
Full
Summary
Lo scopo di questa tesi è l’analisi della distorsione armonica sul sistema elettrico di Megayacht a propulsione elettrica.
La propulsione elettrica su Megayacht ha assunto negli anni un utilizzo sempre maggiore e quindi si è reso necessario lo studio delle problematiche tra cui quello della distorsione armonica.
Tale problematica si pone in quanto la potenza elettrica necessaria per la propulsione è predominante rispetto alla potenza installata a bordo della nave.
La potenza elettrica viene fornita ai motori di propulsione tramite dei convertitori che distorcono notevolmente la tensione, questa distorsione di tensione comporta il non funzionamento o il non corretto funzionamento delle altre utenze elettriche installate a bordo.
Per giungere allo studio della distorsione armonica sul sistema elettrico di Megayacht a propulsione elettrica siamo partiti dalla narrazione della propulsione elettrica nei sistemi navali (CAP. 1), poi abbiamo visto i tipi di azionamenti e i tipi di propulsori utilizzati per la propulsione (CAP. 2).
Successivamente abbiamo effettuato uno studio sulla propulsione diesel-elettrica per Megayacht con propulsione convenzionale e azimutale (CAP. 3).
Siamo passati all’analisi del sistema della nave in studio (CAP. 4) effettuando la schematizzazione del suo impianto elettrico di bordo con l’utilizzo del programma Matlab che ci ha consentito di effettuare delle simulazioni per le varie configurazioni di servizio al fine di determinare il THD e successivamente abbiamo commentato i risultati ottenuti (CAP. 5).
È stata aggiunta un’appendice in cui viene descritto il funzionamento del ponte di Graetz semicontrollato in quanto la ricerca bibliografica effettuata su tali tipi di ponte non ha portato a risultati di valore.
File