ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-10032011-104609


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
MOSCA, FEDERICA
URN
etd-10032011-104609
Title
Studio dell'attivita antiinfiammatoria di estratti di cacao arricchiti in polifenoli su malattie intestinali croniche
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE
Supervisors
relatore Pistelli, Luisa
Parole chiave
  • IBD
Data inizio appello
19/10/2011;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
I. RIASSUNTO

OBIETTIVO: Questo lavoro di tesi è stato condotto per la prima volta al fine di testare l'effetto antiinfiammatorio di un estratto del cacao, arricchito in polifenoli, in un esperimento di infiammazione cronica intestinale su topi albini della razza Balb/c hembras. La valutazione è avvenuta attraverso la misura del peso e dell'aspetto dei topi, del volume di bevanda precedentemente preparata e assunta dagli stessi, la lunghezza del colon il giorno del sacrificio, la misura dell'infiltrazione leucocitaria, l'espressione della Cicloossigenasi-2 (COX-2) e della Ossido Nitrico Sintasi (iNOS). I risultati ottenuti sono stati confrontati con quelli rilevati per la sulfasalazina, utilizzato come farmaco di riferimento.

MATERIALI E METODI: L'effetto della somministrazione dell'estratto di cacao e della sulfasalazina è avvenuto per via orale nella bevanda. Durante i 28 giorni di esperimento in vivo vengono costantemente misurati il peso del topo e il volume delle bevande assunte. Il giorno del sacrificio si misurano le lunghezze dei colon e si prelevano campioni per determinare l'attività della mieloperossidasi con spettrofotometria e l'espressione di COX-2 e di iNOS con Western Blot.

RISULTATI: Il peso medio dei topi non è stato influenzato dall'infiammazione. Al ventottesimo giorno l'estratto del cacao arricchito in polifenoli mostra una parziale inibizione dell'infiltrazione leucocitaria e dell'espressione di COX-2 e di iNOS.

CONCLUSIONI: I risultati ottenuti indicano che l'estratto in studio mostra un effetto antiinfiammatorio e che tale estratto potrebbe essere utilizzato come chemioprottettore in patologie cancerose del colonrettale.
File