ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-10022017-125132


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
CRIPEZZI, MELISSA
URN
etd-10022017-125132
Title
Controlli igienico sanitari sui prodotti della pesca destinati al territorio della regione Toscana: attività UVAC nel triennio 2014-2016
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
relatore Prof. Armani, Andrea
Parole chiave
  • sicurezza alimentare
  • scambi comunitari
  • prodotti ittici
  • controlli sanitari
  • ASL
  • UVAC
Data inizio appello
20/10/2017;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Gli Uffici veterinari per gli adempimenti comunitari (UVAC) sono uffici periferici del Ministero della Salute che mantengono a livello statale la responsabilità dei controlli a destino su prodotti di origine animale, sottoprodotti, animali vivi e loro produzioni a provenienza comunitaria. Lo scopo del presente lavoro è stato quello di effettuare un’analisi descrittiva dell’attività di controllo svolta dall’UVAC Toscana su partite di prodotti ittici di provenienza comunitaria nel triennio 2014-2016, per valutarne le principali non conformità. I dati sono stati estrapolati tramite la consultazione del sistema SINTESI ed elaborati considerando la tipologia di prodotto ittico, il Paese comunitario di provenienza, la distribuzione territoriale per Asl toscane, la tipologia di controlli veterinari disposti dall’UVAC e la tipologia di controlli eseguiti sulle partite stesse. Infine, per le partite sottoposte a controlli, ne è stato valutato l’esito finale e in quelle risultate non conformi, si è analizzata la tipologia di irregolarità e il provvedimento intrapreso a tutela della sicurezza alimentare. Nel triennio considerato le partite sottoposte a controlli veterinari sono state lo 0,65% delle partite totali di prodotti ittici destinate alla Regione Toscana. Queste provenivano prevalentemente da Spagna, Francia e Olanda. Il 3,4% di esse sono risultate non conformi. In particolare, la percentuale più elevata di non conformità è stata riscontrata durante controlli di tipo obbligatori (77%) in seguito ad analisi di laboratorio (73%). La Spagna è il paese comunitario da cui sono arrivate il maggior numero di partite non conformi mentre il pericolo chimico più frequentemente riscontrato è risultato il mercurio. Questi dati attestano l’importanza dell’attività di controllo degli UVAC sul territorio italiano in sinergia con i servizi veterinari delle ASL e gli IZS al fine di assicurare un elevato livello di sicurezza alimentare dei prodotti commercializzati nel nostro paese.<br><br><br>The Veterinary offices for compliance with European Union (UVAC) are peripheral offices of the Ministry of Health which maintain the responsibility of destination controls on products of animal origin, animal by-products, alive animals and their EU productions at state level. The purpose of this study was to carry out a descriptive analysis on the control activity performed by the UVAC Toscana on EU fishery products, in the three-year period 2014-2016, to evaluate the main non-conformities. The data have been extracted through the consultation of the SINTESIS system and analysed in the light of the type of seafood, the EU country origin, the final territorial distribution (ASL), the type of UVAC veterinary control and the type of controls made on lots. In the case of those lots subjected to controls the type of non-conformities and the measure to protect the food safety were investigated. Overall, lots subjected to veterinary controls were 0,65% out of the total lots of seafood intended to Tuscany. These mainly came from Spain, France and the Netherlands. 3,4% of these resulted as non-compliant. The highest proportion of non-compliance was observed during mandatory controls (77%) by laboratory analysis (73%). Spain was the country with the highest number of non-compliances; the most of them were related to the presence of mercury. These data attest the relevance of UVAC control activity in Italy together with ASL veterinary activities and IZS in order to reach a high level food of safety of products sold in our country as requested by the European legislation.
File