ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Tesi etd-10012020-181708


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
VANI, MARIN
URN
etd-10012020-181708
Thesis title
Il ricorso incidentale "escludente" e l'affermazione di un modello di giurisdizione oggettiva nel giudizio sulle procedure contrattuali
Department
GIURISPRUDENZA
Course of study
GIURISPRUDENZA
Supervisors
relatore Prof. Vuoto, Salvatore
Keywords
  • legittimazione
  • interesse ad agire
  • giurisdizione oggettiva
  • gare d'appalto
  • ricorso incidentale escludente
  • direttiva ricorsi
  • condizioni generali per l'azione
  • autonomia procedurale
  • ricorso incidentale paralizzante
  • processo amministrativo
  • ricorso incidentale
  • rinvio pregiudiziale
Graduation session start date
20/10/2020;
Consultabilità
Secretata d’ufficio
Summary
Il presente lavoro intende analizzare le vicende che, specialmente nell'ultimo ventennio, hanno riguardato la figura del ricorso incidentale "escludente" o "paralizzante", oggetto di numerose pronunce giurisprudenziali nazionali e sovranazionali aventi ad oggetto il suo rapporto con il ricorso principale. L'obiettivo di questa analisi, preceduta da un breve ma esaustivo inquadramento sistematico del ricorso incidentale nel processo amministrativo, è quello di mettere in evidenza la crisi del modello di giurisdizione soggettiva che da sempre ha caratterizzato anche il giudizio sulle procedure contrattuali, a favore di un modello di giurisdizione oggettiva, dove la rilevanza di categorie quali la legittimazione e l'interesse a ricorrere risulta alquanto affievolita, se non del tutto assente, e dove assume un ruolo centrale l'interesse pubblico alla legalità dell'azione amministrativa.

This work aims to analyze the jurisprudential events that, especially in the last twenty years, have involved the so-called "excluding" or "paralyzing" counterclaim brought by the successful tenderer in the review procedure concerning the award of a public contract, and its relationship with the main action.The purpose of this analysis, preceded by a brief overview of the counterclaim in the Italian administrative process, is to emphasize the crisis of the subjective model of jurisdiction, which has historically characterized the Italian administrative process and, as well, the procedures concerning the award of a public contract, where the relevance of the legal standing and of the current interest related to the annulment of an administrative decision has been significantly weakened, and where the respect by the Public Administration of the principle of legality plays a crucial role.
File