ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09302019-162312


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
CIOCE, TOBIA
URN
etd-09302019-162312
Title
SARMs: una nuova classe di farmaci o sostanze dopanti?
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
FARMACIA
Supervisors
relatore Prof. Giorgi, Mario
relatore Prof.ssa Testai, Lara
Parole chiave
  • cachessia
  • rad140
  • enobosarm
  • modulatori selettivi recettore androgeno
  • steroidi androgeno anabolizzanti
  • aas
  • wada
  • ligandrol
  • farmaci
  • testosterone
  • cachexia
  • AR
  • recettore androgeno
  • sarm
  • doping
Data inizio appello
06/11/2019;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Riassunto analitico
Gli Steroidi Androgeno Anabolizzanti (AAS) sin dalla loro scoperta nel 1935 sono stati usati su larga scala, soprattutto come sostanze dopanti. Oltre ai grandi effetti anabolizzanti, gli AAS hanno effetti collaterali anche gravi come problemi cardiocircolatori, atrofia dei testicoli, depressione, calo della libido, irsutismo nelle donne, scatti di violenza.
La ricerca di sostanze che potessero avere la stessa azione anabolizzante degli AAS senza provocare tutti questi effetti collaterali, ha portato alla scoperta di molecole che avevano un'azione modulata sul recettore androgeno (AR) i SARMs, ovvero Modulatori Selettivi del Recettore Androgeno. La sperimentazione ha dimostrato il loro grande potenziale, dovuto ad una grande azione anabolizzante su tessuto muscolare ed osseo e bassa azione sui tessuti androgeni come la prostata, diminuendo i numerosi effetti collaterali degli AAS. Nonostante il potenziale sia molto alto, la mancanza di certezze riguardo gli effetti collaterali dei SARM (soprattutto a lungo termine) fa sì che non siano ancora disponibili in commercio.
Questa mancanza di certezze riguardo gli effetti collaterali però non preoccupata più di tanto alcuni sportivi sia professioni che amatori che usano i SARMs come sostanze dopanti. L'uso sempre di più diffuso come doping, ha portato la WADA nel 2008 a immettere i SARMs nella lista delle sostanze proibite.
Alla luce di tutto questo sorge spontanea la domanda: i SARMs sono una nuova categoria di farmaci o di sostanze dopanti?
File