ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09302015-123553


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
NOTARI, ELISA
URN
etd-09302015-123553
Title
Ottimizzazione dell' Esame di Coronaro-TC
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Caramella, Davide
Parole chiave
  • ottimizzazione della dose
  • coronaro-TC
  • ottimizzazione del mezzo di contrasto
Data inizio appello
20/10/2015;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
La Coronaro-TC permette di valutare direttamente la parete delle coronarie e rende possibile la caratterizzazione morfologica e la quantificazione delle placche aterosclerotiche; si differenzia così dalla coronarografia convenzionale, un esame invasivo cosiddetto “luminografico” che consente cioè di studiare il solo lume vascolare. L&#39;accuratezza della Coronaro-TC nel rilevare la presenza e la severità delle stenosi coronariche, rispetto alla coronarografia invasiva, è dimostrata da un&#39;ampia letteratura, al punto che le linee guida internazionali considerano tale esame tra le metodiche di imaging utili per escludere un&#39;eventuale malattia coronarica grazie al suo elevato valore predittivo negativo (superiore al 97%). La sincronizzazione con il tracciato elettrocardiografico (ECG) consente di rilevare la precisa corrispondenza tra l’informazione spaziale acquisita e l’evoluzione del ciclo cardiaco, permettendo di ottenere immagini qualitativamente molto valide poiché prive di grossolani artefatti. In tale contesto, l’iniezione temporizzata di mezzo di contrasto iodato per via endovenosa assume notevole rilevanza, consentendo una migliore definizione di lume e parete delle arterie coronarie.<br>Proprio per l’importanza che questo esame TC sta ottenendo, punto cruciale è l’ottimizzazione della metodica stessa, per poter ottenere vantaggi sia in termini di qualità d’immagine che per il paziente, cercando di ridurre al minimo la dose radiante erogata.<br>Strumenti che possono aiutare il radiologo in questo compito sono i software di monitoraggio della dose, come DoseWatch®, e quelli per il monitoraggio del mezzo di contrasto, come Certegra®.<br>
File