ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09292011-182904


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
TRABUCCO, ALICE
URN
etd-09292011-182904
Title
Risultati di uno studio di prevalenza, incidenza e nuova insorgenza di depressione in epoca perinatale
Struttura
MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Mauri, Mauro
Parole chiave
  • depressione post-partum; incidenza; prevalenza; SC
Data inizio appello
18/10/2011;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Objective: Perinatal depression is a particular challenge to clinicians, and its prevalence estimates are difficult to compare across studies. Furthermore, to our knowledge, there are no studies that systematically assessed the incidence of perinatal depression. The aim of this study is to estimate the prevalence, incidence, recurrence, and new onset of Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders, Fourth Edition, minor and major depression (mMD) in an unselected population of women recruited at the third month of pregnancy and followed up until the 12th month postpartum.<br>Method: The study was directed by the Perinatal Depression - Research and Screening Unit (PND-ReScU®). The PND-ReScU® is based on an ongoing collaboration between the Department of Obstetrics and Gynaecology and the Department of Psychiatry, Neurobiology, Pharmacology, and Biotechnologies of the Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana (AOUP). One thousand sixty-six pregnant women were recruited. Minor and major depression was assessed in a naturalistic, longitudinal study. The Edinburgh Postnatal Depression Scale and the Structured Clinical Interview for Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders, Fourth Edition, Disorders were administered at different time points during pregnancy and in the postpartum period. Results: The period prevalence of mMD was 12.4% in pregnancy and 9.6% in the postpartum period. The cumulative incidence of mMD in pregnancy and in the postpartum period was 2.2% and 6.8%, respectively. Thirty-two (7.3%) women had their first episode in the perinatal period: 1.6% had a new onset of depression during pregnancy, 5.7% in the postpartum period.<br>Conclusions: Our postpartum prevalence figures, which are lower than those reported in the literature, may reflect treatment during the study, suggesting that casting a multiprofessional network around women in need of support may be potentially useful for reducing the effects of this disorder on the mother and the newborn child. Furthermore, our results indicate that women with a history of depression have a 2-fold risk of developing mMD in the perinatal period.<br><br>Scopo: Per i clinici, il tema della depressione in epoca perinatale rappresenta una sfida peculiare, essendo difficile confrontare tra i diversi studi in merito la prevalenza di tale patologia. In aggiunta, stando ai dati attualmente in nostro possesso, non esistono studi volti a determinare in modo sistematico l&#39;incidenza di depressione in epoca perinatale.<br>L&#39;obiettivo della presente tesi è la determinazione della prevalenza, dell&#39;incidenza, della ricorrenza e del “new onset” di depressione maggiore e minore (mMD), secondo i criteri diagnostici del Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders, Fourth Edition, in una popolazione non selezionata di millesessantasei donne, arruolate al terzo mese di gravidanza e seguite fino al dodicesimo mese del post partum.<br>Metodo: Lo studio è stato condotto dalla Perinatal Depression – Research and Screening Unit (PND-ReScU®), che nasce dalla collaborazione del Dipartimento di Ginecologia e Ostetricia e il Dipartimento di Psichiatria, Neurobiologia, Farmacologia e Biotecnologie dell&#39;Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana (AOUP). Sono state arruolate millesessantasei donne. La presenza di depressione maggiore o minore è stata valutata in uno studio longitudinale naturalistico. Gli strumenti utilizzati sono stati la Edinburgh Postnatal Depression Scale (EPDS) e la Structured Clinical Interview for Diagnostic anda Statistical Manual of Mental Disorders, Fourth Edition (SCID). La presenza di psicopatologia è stata indagata in momenti successivi e prefissati dallo studio sia durante la gravidanza che nel post partum.<br>Risultati: La prevalenza periodica di mMD è stata del 12.4% in gravidanza e del 9.6% nel post partum. L&#39;incidenza cumulativa di mMD in gravidanza e nel post partum è stata del 2.2% e 6.8% rispettivamente. Trentadue donne hanno manifestato il loro primo episodio depressivo nel periodo perinatale e, in particolare, l&#39;1.6% durante la gravidanza e il 5.7% nel post partum.<br>Conclusioni: I tassi di prevalenza riportati nel nostro studio, che risultano essere inferiori a quelli riportati dalla letteratura, potrebbero riflettere gli effetti del trattamento ricevuto nel corso della ricerca. Tali risultati suggeriscono come un&#39;assistenza da parte di un team multiprofessionale alla donna in gravidanza, bisognosa di un supporto specialistico, possa configurarsi quale intervento preventivo, in grado di ridurre gli effetti deleteri della malattia sia sulla madre che sul nascituro.
File