ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09292005-123329


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
Colonnata, Eleonora
email address
eleonoracolonnata@gmail.com
URN
etd-09292005-123329
Title
DOCUMENTO E PROGETTO PRELIMINARE DELLA NUOVA CASERMA DEI CARABINIERI DI BORGO A MOZZANO - LUCCA
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE
Commissione
relatore Munafò, Giampaolo
relatore Maffei, Pier Luigi
Parole chiave
  • progetto
  • esigenze
  • vincoli
Data inizio appello
18/10/2005;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
18/10/2045
Riassunto analitico
La presente Tesi di Laurea ha avuto come obiettivo la progettazione preliminare di una Caserma dei Carabinieri, nel Comune di Borgo a Mozzano, Lucca.<br>L’esigenza dell’Arma dei Carabinieri, nonché dell’amministrazione comunale, era quella di dare all’Arma una sede consona, migliorando così la viabilità del centro del Borgo e riqualificando un’area attualmente dismessa.<br>In prima analisi sono state raccolte tutte le informazioni relative all’Arma e alla sua organizzazione territoriale. Si è poi proceduto con lo studio tipologico edilizio delle Caserme, approfondendo la raccolta dei dati su: cenni storici, conformazione architettonica e disposizione degli spazi; questo esame ha certamente contribuito ad affrontare con maggiori certezze lo studio progettuale del nuova Caserma. In seguito si è affrontato lo studio dell’area di intervento, dell’ evoluzione storica del suo insediamento, e dei vincoli normativi e geologici che gravavano sulla stessa.<br>Lo studio è proseguito con l’analisi accurata del complesso, tramite la redazione del Documento preliminare all’avvio della progettazione (Dpp), introdotto dalla più recente normativa in materia di Lavori pubblici, contenente gli obiettivi che si vogliono raggiungere con l’opera, le esigenze e i requisiti per ottenere un prodotto con un potenziale adeguato alle pretese e attese della committenza.<br>Successivamente è stata elaborata una soluzione progettuale, in modo da dare all’opera un’impronta architettonica e funzionale, nel rispetto dei requisiti dimensionali, distributivi e tecnici imposti dall’Arma.<br>Nel contempo alla proposta di progetto è stata redatta un’analisi preliminare sui materiali, sulle scelte tecniche e sugli impianti da adottare. Infine sono stati valutati i costi globali dell’intervento, ed è stato esposto l’iter procedurale per l’approvazione del progetto e della sua fattibilità da parte delle Autorità competenti.<br>
File