ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09282015-130617


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
POLLONI, SIMONE
URN
etd-09282015-130617
Title
Fratture pertrocanteriche: la validazione del test POSSUM
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Lisanti, Michele
Parole chiave
  • Paziente fragile
  • test POSSUM
  • fratture pertrocanteriche
  • osteoporosi
Data inizio appello
20/10/2015;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Le fratture di femore prossimale e, tra queste, le fratture pertrocanteriche, colpiscono prevalentemente Pazienti anziani, favorite dalla presenza di osteoporosi. Il trattamento chirurgico con posizionamento di sistemi extramidollari (placca e viti) o endomidollari (chiodo e vite cefalica) è indicato in quasi tutti i casi. Il test POSSUM, molto usato in chirurgia generale e ortopedia, predice la mortalità e la morbidità entro 30 giorni dall’intervento. Lo scopo di questo elaborato è validare il test POSSUM nell’ambito specifico delle fratture pertrocanteriche. Lo studio sperimentale si è svolto calcolando lo score pre-operatorio dei Pazienti sottoposti a intervento nel corso dell’anno 2014 (dati ricavati dalle cartelle cliniche), confrontandolo poi con i risultati osservati (dati ricavati da interviste telefoniche). E' stato operato anche un confronto tra i risultati del test POSSUM e quelli ottenuti con la variante P-POSSUM.
File