ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09272015-182825


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
FATTORINI, CATERINA
URN
etd-09272015-182825
Title
Caratterizzazione molecolare del microambiente tumorale nel carcinoma microinvasivo della mammella
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Naccarato, Antonio Giuseppe
Parole chiave
  • Next Generation Sequencing
  • SYNGR2
  • Reverse Warburg Effect
  • Tumor microenvironment
  • Breast
Data inizio appello
20/10/2015;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
20/10/2018
Riassunto analitico
Molti progressi sono stati fatti nella comprensione dei meccanismi di patogenesi del carcinoma della mammella. È ormai largamente accettato che i tumori mammari rappresentino il risultato finale di un processo a tappe multiple che, a partire da strutture normali, porta al carcinoma invasivo, passando attraverso alcune lesioni di grado crescente, denominate lesioni preneoplastiche; questo meccanismo di progressione è legato all’accumulo di alterazioni genetiche. L’acquisizione del fenotipo invasivo da parte delle cellule che compongono il tumore è resa possibile grazie allo stretto rapporto che intercorre tra la neoplasia e il microambiente tumorale.<br>Negli ultimi anni l’attenzione della comunità scientifica si è focalizzata sullo studio del microambiente tumorale e sulla comprensione dei meccanismi molecolari alla base del complesso rapporto stroma-epitelio; tuttavia molti aspetti del processo di progressione tumorale non sono stati chiariti. <br><br>Scopo del presente studio è quello di analizzare le modificazioni dell’espressione genica nell’epitelio neoplastico mammario e nel microambiente tumorale e di dare loro un ordine cronologico nell’ambito del processo di invasione. A questo scopo sono state valutate le modificazioni nell’ambito del cosiddetto carcinoma microinvasivo.<br>Sono stati selezionati 3 casi di carcinoma mammario microinvasivo, provenienti dall’archivio dell’U.O. di Anatomia Patologica 1 Universitaria dell’Azienda Ospedaliera AOUPisana. Successivamente si è proceduto con l’analisi dell’intero trascrittoma dei campioni; l’analisi dell’espressione genica è stata eseguita mediante la tecnica di Next Generation Sequencing (NGS).<br><br>Il sequenziamento dell’RNA ha rivelato una serie di cambiamenti nell’espressione genica che avvengono durante la progressione neoplastica nell’epitelio mammario e nello stroma adiacente. E’ stato identificato un gene, SYNGR2, maggiormente espresso nel compartimento epiteliale neoplastico e solo in parte nello stroma associato al tumore. Successivamente sono stati identificati i processi biologici in cui erano coinvolti i geni differentemente espressi, come quelli correlati al metabolismo energetico. <br><br>Ulteriori approfondimenti saranno necessari per dare una visione chiara sia degli eventi molecolari che avvengono durante la progressione neoplastica, a partire dall’epitelio mammario normale fino allo stadio microinvasivo, che dei mezzi di comunicazione molecolari stroma-epitelio. <br>L’analisi dei cambiamenti dell’espressione genica nell’epitelio neoplastico e nel microambiente tumorale del carcinoma della mammella potrebbe portare all’individuazione di nuovi marcatori biologici e possibili target terapeutici.<br>
File