ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09242012-135050


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
COLUCCI, ANTONIETTA
URN
etd-09242012-135050
Title
La Previdenza Complementare in Italia alla luce delle recenti riforme.
Struttura
ECONOMIA
Corso di studi
BANCA, BORSA E ASSICURAZIONI
Commissione
relatore Prof. Spataro, Luca
Parole chiave
  • fondi pensione
  • teorie economiche
  • tre pilastri
Data inizio appello
11/10/2012;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
11/10/2052
Riassunto analitico
A oltre 10 anni dall’avvio del processo di riforma che ha introdotto gli strumenti e le norme della previdenza complementare, in Italia lo sviluppo dei fondi pensione registra ancora gravi ritardi rispetto ad altri Paesi. <br>L’obiettivo del lavoro in questione è quello di motivare tale debolezza nel nostro sistema analizzando la struttura, l’attività e la normativa dei Fondi Pensione e gli aspetti fondamentali dell’attuale sistema della Previdenza Complementare. <br>Per un’analisi completa della materia nel primo capitolo sono stati esaminati i principali modelli economici alla base della Previdenza Complementare, quale quello di Fisher sulle scelte intertemporali; segue poi un’attenta analisi delle due modalità di funzionamento dei sistemi pensionistici (contributivo e retributivo) e di finanziamento degli stessi, evidenziandone rischi e rendimenti fino a enunciare uno dei criteri più usati per giungere alla scelta più efficiente tra i due sistemi, ovvero il confronto tra i rispettivi tassi di remunerazione sui contributi.<br>Il sistema previdenziale, di norma, è gestito attraverso diversi “pilastri”: il primo è quello della previdenza Pubblica, il secondo della previdenza Complementare. <br>Nel secondo capitolo vengono esaminate le principali riforme sulla Previdenza Pubblica e i relativi metodi di calcolo, andando a vedere come hanno inciso le riforme sui sistemi previdenziali.<br>Nei capitoli successivi vi è un’analisi precisa e puntuale del Terzo Pilastro del sistema previdenziale, ovvero la Previdenza Complementare. In particolare si descrivono l’excursus normativo, le varie forme di previdenza integrativa, le diverse fasi e il trattamento fiscale; si valuta, infine, la performance dei fondi.<br>Si conclude analizzando i principali limiti dei fondi pensione e facendo delle prospettive in merito all’andamento della stessa.<br>
File