ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09232019-092944


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
MICHELI, GIULIA
URN
etd-09232019-092944
Title
Morbo di Still: presentazione clinica e long-term outcome in una coorte monocentrica
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Supervisors
relatore Mosca, Marta
Parole chiave
  • mas
  • disordini autoimmuni
  • biologici
  • Morbo di Still
Data inizio appello
15/10/2019;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Data di rilascio
15/10/2089
Riassunto analitico
Il morbo di Still a esordio nell’adulto è un raro disordine autoinfiammatorio sistemico, caratterizzato all’esordio da febbre, artralgie, rash cutaneo, iperferritinemia e aumento degli indici infiammatori, a fronte di una negatività del profilo anticorpale. La malattia interessa maggiormente i giovani adulti, con un’età media alla diagnosi pari a 36 anni. Si stima che il morbo di Still rappresenti la causa di circa il 59% dei casi delle febbri di origine sconosciuta.
La revisione della letteratura scientifica relativa alla Malattia di Still mette in evidenza alcuni problemi aperti che interessano diagnosi, trattamento e outcome a lungo termine dei pazienti affetti da tale malattia.
Questo lavoro pertanto si pone diversi scopi:
1. Descrivere presentazione clinica, iter diagnostico e terapia di induzione della remissione in pazienti con diagnosi di m. di Still seguiti presso la U.O. della Reumatologia di Pisa dal 1994 ad oggi al fine di delineare i “subset fenotipici all’esordio” più comuni ed esplorare eventuali correlazioni clinico-laboratoristiche. In particolare, considerando che dal 2007 sono entrati nell’armamentario terapeutico per il Morbo di Still farmaci biologici anti-citochine infiammatorie, analizzare eventuali differenze nell’iter diagnostico-terapeutico dei pazienti seguiti prima e dopo tale data.
2. Esplorare l’outcome a lungo termine dei pazienti con M. di Still
Lo studio, retrospettivo e monocentrico, è stato condotto presso l’U.O. di Reumatologia dell’Università di Pisa.
Nello studio sono stati inclusi tutti i pazienti visitati a livello ambulatoriale presso l’U.O. di Reumatologia con diagnosi di Morbo di Still, confermata tramite il rispetto di almeno cinque (di cui almeno due maggiori) dei criteri diagnostici proposti da Yamaguchi e con diagnosi confermata nei successivi follow up.
La coorte descritta si presenta come una delle più numerose coorti monocentriche disponibili in letteratura e il follow-up è uno dei più lunghi.
Il lungo follow-up ha permesso di correlare gli aspetti di presentazione clinica con l’iter diagnostico e terapeutico e le differenze di approccio nel tempo, rimarcando le differenti conoscenze acquisite in merito la Malattia di Still negli ultimi 25 anni.
File