ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09232014-114931


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
CIOTTI, MARTINA
URN
etd-09232014-114931
Title
IL GIUDIZIO DI IMPUTABILITA' AL VAGLIO DELLA MODERNITA': DIRITTO E NEUROSCIENZE.
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Commissione
relatore Dott.ssa Venafro, Emma
Parole chiave
  • imputabilità
  • infermità
  • neuroscienze
Data inizio appello
10/10/2014;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
<br>I rapporti tra imputabilitá e neuroscienze rappresenta il tema principale svolto nell&#39;elaborato. Il tema viene svolto in tre distinte parti. Nella prima, la trattazione si concentra sul concetto di imputabilitá; attraverso, in primis, le tappe storiche e l&#39;ho evoluzione dottrinale che ha condotto alla disciplina attuale dell&#39;istituto e infine analizzando i contenuti normativi di tale concetto, con particolare riguardo alle cause di esclusione dell&#39;imputabilitá, e tra esse al vizio di mente. <br>La seconda parte è, invece, rivolta al concetto di infermità; in essa si colloca la trattazione dei principali disturbi mentali e dei rapporti tra imputabilitá e infermità, attraverso la disamina della disciplina degli articoli 88, 89 e 90 c.p. e della sentenza Raso.<br>L&#39;ultima parte sviluppa il tema principale, attraverso l&#39;illustrazione delle tecniche utilizzate dalle neuroscienze e cercando di comprendere quali applicazioni e quali apporti esse possono fornire al giudice. <br>La tesi è arricchita da uno sguardo alla rilevanza pratica di questi istituti, mediante la ricostruzione di tre vicende giudiziarie italiane: il caso Chiatti, emblema della difficoltà della diagnosi psichica e i casi Bayout e Albertani, esempi concreti dell&#39;utilizzo che queste nuove scienze possono avere nel processo.<br>
File