ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09212012-131021


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
CATANIA, GIUSEPPE
URN
etd-09212012-131021
Title
L'analisi degli scostamenti per il controllo di gestione: il caso Raffineria di Gela S.p.A.
Struttura
ECONOMIA
Corso di studi
MANAGEMENT & CONTROLLO
Commissione
relatore Prof. Marchi, Luciano
Parole chiave
  • analisi
  • controllo di gestione
  • scostamenti
Data inizio appello
11/10/2012;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
11/10/2052
Riassunto analitico
Il presente lavoro è il risultato di un’esperienza di stage intrapreso nell’ufficio di pianificazione e controllo della Raffineria di Gela S.p.A., società controllata da Eni S.p.A., divisione Refining &amp; Marketing, operante nel settore della Raffinazione. Nell’elaborato è descritto come si sviluppa il processo di controllo di gestione all’interno dell’azienda con particolare riferimento alla tecnica di analisi degli scostamenti. <br>Il primo capitolo è finalizzato a illustrare le caratteristiche del processo di controllo in generale e quelle che rappresentano le fasi del processo stesso. <br>Nel secondo capitolo è spiegato in dettaglio la tecnica di analisi degli scostamenti, strumento utilizzato dalla maggior parte delle aziende per tenere sotto controllo gli andamenti aziendali al fine di assicurarsi che la gestione aziendale stia procedendo secondo quanto pianificato, in modo efficiente e efficace.<br>Il terzo capito, riguardante il caso aziendale, comprende, oltre che una descrizione dell’azienda a livello generale e organizzativo, un’analisi dettagliata dei risultati economici. Un trend quadriennale apre le porte dell’effettiva disamina operativa, per poi proseguire verso una vera e propria analisi di quelli che sono stati i risultati economici dell’anno 2011. In seguito è esposta l’analisi degli scostamenti fra tre differenti documenti previsionali, utilizzati in azienda, e il consuntivo. Dai risultati ottenuti e dai differenziali rilevati si procede gradualmente a un’indagine sulle cause che hanno provocato detti scostamenti. Infine è stato messo a confronto il budget 2012 con il consuntivo 2011, per cercare di cogliere le azioni correttive implementate dai managers e di conseguenza i nuovi obiettivi stabiliti per l’anno successivo.<br>
File