ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09192018-110251


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
DONATI, FABIO
URN
etd-09192018-110251
Title
Indagine CAP sulla vaccinazione contro Herpes Zoster in un campione di popolazione ultracinquantenne toscana
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Lopalco, Pietro Luigi
Parole chiave
  • indagine
  • ultracinquantenne
  • Zoster
  • Herpes
  • vaccinazione
Data inizio appello
16/10/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il PNPV 2017-2019 ha, tra le altre cose, riversato particolare attenzione sulle vaccinazioni nell’età adulta tra cui spicca anche la vaccinazione per Herpes Zoster. Come già detto, sono state anche stabilite le coperture minime vaccinali che dovrebbero essere raggiunte nella popolazione ultra65enne, che corrispondono ad una copertura del 20% per il 2017, del 35% per il 2018 e del 50% per il 2019. Purtroppo, le indagini statistiche e i relativi studi dei dati sono stati effettuati solo in poche regioni, pertanto non è possibile andare a valutare quali siano effettivamente gli obiettivi raggiunti finora.
In Toscana la situazione non cambia, dati affidabili sulla effettiva realizzazione degli obiettivi di copertura sono difficilmente reperibili. Anche per questo motivo lo studio eseguito rappresenta uno strumento epidemiologico utile a valutare la realtà nella provincia di Livorno.
Lo scopo di questo studio è quello di andare a valutare i livelli di accettabilità di una vaccinazione contro Herpes Zoster in una popolazione di età superiore ai 50 anni. In questo studio sono state indagate, tramite un questionario le conoscenze della popolazione riguardo la malattia stessa, sono state valutate le attitudini alle vaccinazioni e le possibili correlazioni con quest’ultima.
È stata inoltre valutata la propensione dei medici di medicina generale nel territorio della AUSL Toscana Nord Ovest nella provincia di Livorno, a consigliare ai propri assistiti di vaccinarsi mediante un altro questionario semi qualitativo a domande aperte. I medici intervistati potevano inoltre consigliare metodi per il raggiungimento di una maggiore copertura vaccinale. Il fine ultimo delle interviste al personale sanitario era quello di andare a valutare quanto effettivamente il messaggio lanciato dal PNPV 2017-2019 fosse arrivato a coloro che in prima battuta dovrebbero promuovere la cultura del vaccino
File