ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09182020-200043


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
VITALE, SARA
URN
etd-09182020-200043
Title
Molar Incisor Hypomineralization (MIH): indagine conoscitiva riguardo la conoscenza, l'esperienza e le scelte terapeutiche tra gli odontoiatri delle province di Livorno, Lucca e Pisa.
Struttura
PATOLOGIA CHIRURGICA, MEDICA, MOLECOLARE E DELL'AREA CRITICA
Corso di studi
ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA
Supervisors
relatore Prof.ssa Giuca, Maria Rita
Parole chiave
  • pediatric dentistry
  • MIH
  • hypomineralization
  • survey
  • enamel
  • odontoiatria pediatrica
  • MIH
  • ipomineralizzazione
  • sondaggio
  • smalto
Data inizio appello
07/10/2020;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Data di rilascio
07/10/2090
Riassunto analitico
Abstract (ITA)
L’ipomineralizzazione dello smalto, Molar Incisor Hypomineralization (MIH), è una patologia di origine sistemica poco conosciuta, che si verifica a causa di un difetto qualitativo dello smalto, e si manifesta a livello dei primi molari permanenti con un frequente coinvolgimento degli incisivi permanenti. Dati recenti, indicano che l’MIH è una condizione dentale riscontrata in tutto il mondo, con un tasso di prevalenza molto variabile, che può essere associata a complicanze dentali come ipersensibilità dentale, progressione rapida della carie, compromissione della masticazione a causa di una distruzione rapida dello smalto e chiaramente anche a problemi estetici. Tutti questi fenomeni possono influire sulla qualità di vita dei pazienti e allo stesso tempo, proprio perché questa patologia necessita di un trattamento multifattoriale, potrebbe creare delle difficoltà di trattamento agli odontoiatri.
Lo scopo dello studio vuole essere quello di condurre un’indagine conoscitiva sulla percezione, preparazione e strategia operativa degli odontoiatri che operano nelle province di Livorno, Lucca e Pisa. L’indagine è stata svolta creando un questionario elaborato facendo riferimento a quelli utilizzati da precedenti studi quali Koppereud e colleghi nel 2009 e quello di Giannetti e colleghi del 2017, valutando le varie risposte e i diversi approcci clinici tra odontoiatri pediatrici e odontoiatri generici, tenendo in considerazione anche gli anni di attività. Stabilire le percezioni e la condotta clinica degli operatori sanitari in relazione all'MIH sembra essenziale per orientare le autorità sanitarie locali in merito alla diffusione e all’inclusione di prove scientifiche nelle linee guida. I programmi di formazione continua potrebbero diffondere la conoscenza dell'MIH e la gestione clinica tra i professionisti per aumentare la fiducia nella diagnosi e nel trattamento dei bambini con MIH.


Abstract (ENG)
Molar incisor hypomineralization (MIH) is defined as “demarcated, qualitative developmental defects of systemic origin of the enamel of one or more first permanent molars with or without the involvement of incisors.” Recent data indicates MIH is a frequently encountered dental condition worldwide. The condition could be associated with dental complications including hypersensitive teeth, rapid pro- gression of caries, mastication impairment due to rapid attrition, and esthetic repercussions. These might affect patients’ quality of life as well as create treatment challenges to dentists. Given this lifelong burden, MIH clearly merits increased attention as a global concern for dental public health. The aim of the study is precisely to conduct a survey on the perception, preparation and operational strategy of dentists Livorno, Lucca e Pisa. The survey was carried out by creating a questionnaire developed by previous studies such as Koppereud et al. in 2009 and Giannetti et al. in 2017, to evaluate the various responses and different clinical approaches between pediatric dentists and general dentists, taking into consideration even the years of activity. Establishing the perceptions and clinical conduct of health professionals in relation to MIH seems essential to guide local health authorities on the dissemination and inclusion of education programs could increase MIH knowledge and clinical management among professionals to increase confidence in the diagnosis and treatment of children with MIH. This information should also be extended to the community for greater awareness.
File