ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09182020-164810


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
ANDREANI CHEN, PING PING
URN
etd-09182020-164810
Title
Il mercato dello streaming musicale: analisi e modelli
Struttura
ECONOMIA E MANAGEMENT
Corso di studi
STRATEGIA, MANAGEMENT E CONTROLLO
Supervisors
relatore Prof. Guidi, Marco Enrico Luigi
Parole chiave
  • musica
  • modello
  • model
  • business
  • music
  • streaming
  • mercato
  • market
Data inizio appello
05/10/2020;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
05/10/2090
Riassunto analitico
Il presente lavoro ha l’obiettivo principale di fornire una panoramica generale sul mercato dello streaming musicale, settore sviluppatosi da relativamente pochi anni. Difatti, nell'anno 2015 si è invertito, dopo molti anni, il trend negativo che ha caratterizzato il mercato musicale dalla nascita dello sharing peer-to-peer, che aveva diffuso in maniera pervasiva il download illegale di contenuti musicali. I ricavi provenienti dal formato digitale hanno raggiunto quelli derivanti dal formato materiale, in tal modo il valore totale dell’industria ha iniziato nuovamente ad aumentare. Tale evento sembra dunque smentire l'opinione diffusa che i servizi di streaming possano essere alla base della decadenza della musica registrata. Negli ultimi vent'anni il mercato musicale ha subito una drastica rivoluzione dall’arrivo della digitalizzazione, che ne ha mutato sia il lato della domanda come quello dell’offerta: si è assistito alla nascita di servizi creati su modelli di business nuovi, ad esempio lo streaming online, e di conseguenza ad un importante mutamento delle scelte di consumo delle persone. Tutt'oggi è assente in letteratura - sebbene sia presente una certa quantità di lavori riguardanti queste tematiche - una indagine generale sulla portata che ha avuto lo streaming online sul mercato della musica. Con il presente elaborato si proverà, quantomeno parzialmente, a colmare la sopraindicata lacuna, e a presentare una visione integrale delle molteplici ed intricate problematiche che caratterizzano il mercato della musica registrata. Dapprima si forniranno dei contributi in letteratura che hanno provato a descrivere la struttura del mercato musicale discografico, quasi sempre caratterizzato dalla presenza di pochi player che detengono la maggior parte del valore totale del mercato. Nel tempo la struttura è mutata lievemente, non discostandosi mai troppo dalla forma di mercato oligopolistica. Alcuni autori introdurranno il concetto di oligomonio e oligopsonio. Si fornirà un’analisi delle 5 forze applicato al mercato discografico, con l’intento di descrivere il contesto strategico nel quale si muovono i principali attori in questo settore. Si analizzerà l’entità del fenomeno della pirateria digitale musicale, sia a livello nazionale che internazionale, cercando di carpire in particolare, se l’introduzione dello streaming abbia avuto un ruolo positivo o negativo sulle entrate dei fornitori di musica. Inoltre, dato che la musica digitalizzata rappresenta un information good, si illustreranno le principali tecniche e strategie di pricing Successivamente, ci si concentrerà sugli aspetti economici inerenti al copyright e diritto d’autore, inevitabilmente correlati alle royalty che rappresentano una fonte di entrate per artisti, autori ed editori, e un costo per le aziende erogatrici dei servizi di streaming musicale. Si intende dunque esaminare le conseguenze dell’offerta di tracce musicali, proposte dai servizi di streaming online, sulla capacità sia statica che dinamica del mercato della musica. Si analizza quindi l'entità dell’impatto sui ricavi delle attività implicate nella creazione e nella distribuzione di brani musicali, così come la soddisfazione degli utenti (efficienza statica). A tal proposito, si forniranno dei modelli economici-matematici per formalizzare questi aspetti e trarre delle conclusioni. Esse si sostanziano nel fatto che i servizi di streaming avrebbero influito positivamente sul settore musicale discografico. Si propongono inoltre alcune riflessioni inerenti la capacità di innovazione del mercato musicale conseguente all'avvento delle nuove tecnologie, sempre formalizzata in un modello economico adatto.
File