ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09172010-122431


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
BERNARDO, GIOVANNI
URN
etd-09172010-122431
Title
Prosperita' senza crescita? Scenari per un'economia sostenibile
Struttura
ECONOMIA
Corso di studi
SVILUPPO E GESTIONE SOSTENIBILE DEL TERRITORIO
Commissione
relatore Dott. D'Alessandro, Simone
Parole chiave
  • benessere
  • paradosso di Easterlin
  • economia ecologica
  • sviluppo sostenibile
  • decrescita
  • modelli dinamici.
Data inizio appello
06/10/2010;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
06/10/2050
Riassunto analitico
Un numero crescente di contributi dimostra l&#39;esistenza di un livello stazionario soggettivo<br>di benessere nei paesi sviluppati. Queste considerazioni aprono alla possibilità di ridurre i consumi senza minare i livelli di benessere (Jackson, 2008). La crisi ambientale, economica e sociale che stiamo affrontando ha spinto gli studiosi a sviluppare teorie economiche che siano compatibili con queste tre dimensioni. In quest&#39;ottica approfondiremo il tema della “decrescita” economica, termine che è entrato a pieno titolo nel dibattito economico e nelle riviste scientifiche.<br><br>Victor e Rosenbluth (2007) hanno sviluppato un modello di simulazione dinamica che permette di investigare sui possibili impatti che uno scenario di crescita zero o bassa crescita può avere sulle variabili macroeconomiche e ambientali (reddito, povertà, disoccupazione, spesa pubblica, e delle emissioni dei gas a effetto serra). I loro risultati sono piuttosto significativi: senza fare affidamento sulla crescita economica in Canada, caso preso in considerazione in questo studio, si potrebbe mantenere un livello relativamente basso di disoccupazione e indurre una riduzione dell&#39;indice di povertà umana, insieme ad una significativa riduzione delle emissioni dei gas serra. Come sottolineato dagli autori nella conclusione il loro contributo è in primo luogo un punto di partenza per una discussione. Perseguiamo questa ricerca adattando il modello al caso italiano con l&#39;obiettivo di verificarne la robustezza e indagare sugli impatti che i differenti scenari possono avere sulle principali variabili macroeconomiche in un altro paese sviluppato. <br>
File