ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09162015-115417


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
LA FORTUNA, MARIA CRISTINA
URN
etd-09162015-115417
Title
Patologie dell'apparato urinario nel coniglio da compagnia: valutazione della funzionalità renale nell'animale sano.
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Supervisors
relatore Prof.ssa Guidi, Grazia
correlatore Dott. Petrini, Daniele
Parole chiave
  • rene
  • rabbit
  • kdney
  • iohexol plasma clearance
  • GFR
  • encephalitozoon
  • coniglio
  • clearance plasmatica ioexolo
  • calcium
  • calcio
  • urina
  • urine
Data inizio appello
23/10/2015;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
In Italia ormai è in forte aumento il numero di animali esotici tenuti come pet, che entrano nelle famiglie spesso come sostituti di cani e gatti.
Tra gli animali più visitati si possono ricordare conigli, furetti, roditori, rettili e uccelli.
La medicina degli animali da compagnia non convenzionali è un equilibrio tra le conoscenze che si possono estrapolare dalla medicina del cane e del gatto e quelle richieste dalle loro particolarità fisiologiche e patologiche; senza queste conoscenze specifiche si rischia non solo di non essere di alcuno aiuto per questi pazienti, ma anzi di causare loro un danno.
Tempo, dedizione, studio e pazienza sono necessari per acquisire competenza nel trattare queste specie.
Il coniglio, è uno degli animali non convenzionali più diffuso nel nostro Paese, passando da pietanza a pet. La moda del coniglio come animale da compagnia, in Italia, è iniziata una decina di anni fa e si è affermata negli ultimi quattro o cinque. Ma ancora oggi questi animali entrano nelle case come cibo. C'è chi li tiene come amici e chi li mangia; qualcuno, poco sensibile, fa entrambe le cose. Negli Usa, il passaggio da “carne bianca” ad animale d’affezione è avvenuto prima, ma non in tempi antichi, risale agli anni ’80 del secolo scorso e solo nel 1988, in California, venne fondata la House Rabbit Society, che poi divenne la “casa madre” e l’associazione modello per tutti gli appassionati.
Purtroppo i motivi per i quali la maggior parte delle persone prende un coniglio sono sbagliati.
Spesso è una scelta di ripiego; scartato il cane, perché troppo impegnativo, e il gatto, perché fa danni, si passa al coniglio, considerato facile da tenere e senza esigenze mediche ed esistenziali.
Invece è un animale sensibile, intelligente, vivace, affettuoso e con una sua personalità, diversa da individuo a individuo.
Un altro motivo della “preferenza” per questo animale, poco esplicitato dalle madri che lo comprano per far contento il loro bambino, è la speranza che viva poco. E in effetti molti vivono davvero poco, tre o quattro anni. Ma perché sono trattati e soprattutto nutriti male. Nelle giuste condizioni, arrivano anche a dieci anni.
Lo scopo di questa tesi è descrivere e fornire le basi fondamentali, fisiologia e gestione delle patologie renali e delle basse vie urinarie e della GFR (glomerular filtration rate), metodo per determinare la velocità di formazione del filtrato glomerulare attraverso i glomeruli renali che diversamente dai parametri comunemente utilizzati (creatinina, peso specifico ecc..) nella pratica clinica, permette una diagnosi precoce di insufficienza renale.
File