logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-09142022-114623


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
CANESTRALE, VINCENZO
URN
etd-09142022-114623
Thesis title
Generazione di costrutti fluorescenti di proteine appartenenti al Polycomb Repressor Complex 1 e loro imaging in cellule
Department
FARMACIA
Course of study
CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE
Supervisors
relatore Prof. Bizzarri, Ranieri
relatore Dott.ssa Storti, Barbara
Keywords
  • chromatin compaction
  • histone ubiquitination
  • epigenetic silencing
  • PHC2
  • RING1B
  • compattazione della cromatina
  • ubiquitinazione istonica
  • silenziamento epigenetico
  • Polycomb
  • PRC1
  • Polycomb Repressor Complex 1
Graduation session start date
05/10/2022
Availability
Withheld
Release date
05/10/2092
Summary
Il progetto di tesi è stato impostato sullo studio del Polycomb Repressor Complex 1 (PRC1), un complesso proteico che agisce come repressore epigenetico della trascrizione tramite ubiquitinazione dell'istone H2A e modificazione dello stato di compattazione della cromatina a livello locale. Nell'uomo, il PRC1 mostra ampia versatilità dal punto di vista strutturale, dal momento che è costituito da differenti isoforme di proteine che si assemblano attorno a RING1A/B, la proteina che conferisce al complesso la capacità di ubiquitinare l'istone H2A. Alla versatilità strutturale di PRC1 è collegata, secondo i recenti studi, la sua capacità di agire nel contesto del meccanismo di silenziamento trascrizionale; in molte patologie, soprattutto di natura tumorale, è stata osservata la perdita della regolazione del complesso PRC1 a causa di un'alterata espressione delle subunità che lo costituiscono o delle modifiche post-traduzionali che avvengono a loro carico.
Lo scopo del progetto di tesi è, dunque, stato quello di ottenere modelli chimerici tra RING1A/B e proteine fluorescenti, per poter studiare le interazioni tra l'enzima RING1A/B e le altre proteine di riferimento del complesso PRC1, mediante l'impiego di tecniche di microscopia basate sulla correlazione spaziotemporale di immagini e utilizzando come sonde proteine fluorescenti.

This work is based on the study of Polycomb Repressive Complex 1 (PRC1), a protein complex that acts as an epigenetic repressor of transcription by ubiquitinating histone H2A and modifying the state of chromatin compaction locally. In humans, PRC1 shows broad structural versatility, as it consists of different protein isoforms that assemble around RING1A/B, the protein that gives the complex the ability to ubiquitinate histone H2A. The structural versatility of PRC1 is linked, according to recent studies, to its ability to act in the context of the transcriptional silencing mechanism; in many pathologies, especially of a tumour nature, the loss of regulation of the PRC1 complex has been observed due to altered expression of its constituent subunits or post-translational modifications occurring to them.
The aim of this work was to obtain chimeric models between RING1A/B and fluorescent proteins, in order to study the interactions between the RING1A/B enzyme and other PRC1 complex reference proteins, using microscopy techniques based on spatiotemporal correlation of images and using fluorescent proteins as probes.
File