ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09132017-181103


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
PAFUMI, KATIA
URN
etd-09132017-181103
Title
Sistema monistico: il caso Intesa Sanpaolo s.p.a
Struttura
ECONOMIA E MANAGEMENT
Corso di studi
STRATEGIA, MANAGEMENT E CONTROLLO
Supervisors
relatore Abu Awwad, Amal
Parole chiave
  • efficienza dei controlli
  • amministrazione
  • razionalizzazione controlli
  • governo dell'impresa
  • sistemi alternativi
  • vigilanza
Data inizio appello
02/10/2017;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
La corporate governance, pur non essendo una tema recente, ha assunto negli ultimi anni, un cospicuo interesse riconducibile ai clamorosi casi di default di alcune imprese multinazionali sia in Italia sia in ambito internazionale. A tal riguardo, per quanto riguarda l’Italia, interviene il legislatore attuando la riforma del diritto societario con il D.Lgs. 17 gennaio 2003, mutando in maniera significativa sulla disciplina dell’amministrazione e dei controlli delle società di capitali. In alternativa al sistema cd. tradizionale o latino viene attribuita la possibilità di avvalersi di due diversi sistemi alternativi di amministrazione e controllo, definiti, rispettivamente, monistico e dualistico, di derivazione anglosassone il primo, germanica il secondo. Il tentativo è stato quello di creare nuovi strumenti, in grado di far fronte alle diverse esigenze della realtà societaria italiana e, idonei a favorire una corretta gestione ed un efficace controllo aziendale. Proprio la funzione di controllo merita una particolare attenzione, vista la sua evoluzione concettuale da controllo ex- ante a controllo ex-post che, correlata all’adozione crescente del sistema monistico mira a realizzare un modello di gestione semplificato, in cui l’immediatezza della circolazione delle informazioni e il rapporto più snello e diretto tra organi amministrativo e organo di controllo mirano a un risparmio di costi e tempi di acquisizione delle informazioni. Infine, merita un’attenzione particolare la scelta di Intesa San Paolo di passare dal sistema di governance duale al monistico anglosassone, in linea con le più diffuse pratiche internazionali che spingono verso modelli incentrati sul board.
File