ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09112020-091938


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
CARTA, LORENZO
URN
etd-09112020-091938
Title
Il confine come stato intermedio: Matematica, logica e metafisica dei confini nel pensiero di C. S. Peirce
Struttura
CIVILTA' E FORME DEL SAPERE
Corso di studi
FILOSOFIA E FORME DEL SAPERE
Supervisors
relatore Dott. Gronda, Roberto
correlatore Prof. Bellotti, Luca
Parole chiave
  • metafisica
  • logica triadica
  • indeterminazione
  • fatto
  • evento
  • continuità
  • confine
  • Charles Sanders Peirce (1839-1914)
  • modalità
  • realismo
  • stato intermedio
Data inizio appello
28/09/2020;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Data di rilascio
28/09/2090
Riassunto analitico
Questo lavoro intende presentare le riflessioni del filosofo americano Charles Sanders Peirce (1839-1914) sul concetto di confine.
Così come egli li definisce i confini sono stati intermedi fra campi mutualmente escludenti. Il confine si colloca dunque tra due stati opposti che hanno caratteristiche diverse, distinguendo i campi uno dall’altro, risultando però allo stesso tempo connesso ad entrambi.
Peirce al fine di dare una caratterizzazione del confine lo affronta da diverse prospettive: matematica, logica e metafisica. Queste tre dimensioni si possono sintetizzare nelle seguenti domande che scandiscono gli argomenti dei capitoli della tesi:
a) Quale è il rapporto che sussiste fra l’al di là e l’al di qua, o il prima e il dopo, tra cui sta il confine?
b) Qual è lo statuto logico dello stato intermedio o confine? Come va caratterizzato da un punto di vista logico?
c) Qual è lo statuto metafisico del confine? Che tipo di realtà rappresenta il confine?
Seguendo queste tre punti di vista si è offerta una ricostruzione del confine nella filosofia di Peirce che vuole essere un aggiornamento del lavoro svolto da Robert Lane in Peirce’s Triadic Logic Revisited (1999).
File