ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09082016-181846


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
CASTELLUCCIO, ROBERTO
URN
etd-09082016-181846
Title
Il nuovo ponte strallato sull'Arno a Figline Valdarno. Progetto e studio della stabilità dinamica degli stralli.
Struttura
INGEGNERIA CIVILE E INDUSTRIALE
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE E DELLE COSTRUZIONI CIVILI
Commissione
relatore Prof. Croce, Pietro
correlatore Ing. Lucchesi, Daniele
Parole chiave
  • passive damper
  • cable-structure interaction
  • wind engineering
  • aerodynamics
  • cable-stayed bridge
  • cable vibrations
Data inizio appello
11/10/2016;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
La tesi è incentrata sullo studio della stabilità dinamica degli stralli. A tal proposito è stato anche sviluppato il progetto di un ponte strallato sull&#39;Arno sito a Figline Valdarno (FI), da utilizzare come caso studio.<br><br>La progettazione è cominciata dall&#39;analisi di un bando di concorso per la progettazione di un ponte sul fiume Arno ed è proseguita con uno studio preliminare per il dimensionamento degli stralli e della trave d&#39;impalcato. In questa fase è stata valutata l&#39;entità della presollecitazione da assegnare agli stralli per ottenere il profilo di progetto a ponte scarico, oltre che quella degli effetti del second&#39;ordine; si è fatta anche una stima delle frequenze naturali del ponte che ha trovato riscontro nella successiva analisi modale della struttura.<br><br>La progettazione del ponte si è conclusa con la creazione di un modello FEM tridimensionale per l&#39;esecuzione delle verifiche strutturali e geotecniche delle sovrastrutture e delle sottostrutture, unitamente alla redazione dei disegni di progetto ad un livello intermedio tra il progetto definitivo e quello esecutivo.<br><br>Lo studio della stabilità dinamica degli stralli è iniziato con l&#39;analisi dei fenomeni di vibrazione indotti direttamente dal vento e dalla pioggia (buffeting, vortex-shedding, dry inclined galloping, rain-wind induced vibrations) ed è continuato con lo studio dell&#39;eccitazione indiretta degli stralli (oscillazione esterna ed oscillazione parametrica). Infine sono stati presi in considerazione i fenomeni di interazione strallo-struttura.<br><br>Il lavoro si è concluso col progetto di uno smorzatore viscoso da applicare alla coppia di stralli più lunghi.