ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09082015-202255


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
ROMAGNOLI, ELENA
URN
etd-09082015-202255
Title
La tesi hegeliana di "carattere passato" dell'arte nell'"estetica-ermeneutica" di Heidegger e Gadamer
Struttura
CIVILTA' E FORME DEL SAPERE
Corso di studi
FILOSOFIA E FORME DEL SAPERE
Supervisors
relatore Prof. Amoroso, Leonardo
Parole chiave
  • end of art
  • origine dell'opera d'arte
  • verità e metodo
  • fine dell'arte
  • morte dell'arte
Data inizio appello
28/09/2015;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
28/09/2018
Riassunto analitico
La tesi qui proposta mira a inserirsi nell’ambito del dibattito sulla Wirkungsgeschichte appartenente alla tesi hegeliana di “carattere passato” dell’arte, o, nelle formulazioni successivamente invalse, di “fine” dell’arte o “morte” dell’arte; in particolare si è tentato di porre l’attenzione sulla proficua influenza di questa dottrina nel contesto dell’ermeneutica filosofica, sviluppata in una teoria unitaria da Gadamer e della quale Heidegger può essere considerato, suo malgrado, iniziatore.
In una prima parte di carattere introduttivo sono stati richiamati alcuni momenti fondamentali della maturazione del pensiero hegeliano sull’arte, al fine di mostrare come il tema di “passato” dell’arte sia frutto di una progressiva elaborazione della filosofia di Hegel, in contrasto con coloro che hanno tentato di interpretarla come una dichiarazione sorprendente, emersa in modo improvviso nelle lezioni di estetica tenute a Berlino.
La seconda parte della trattazione è stata dedicata al confronto con quei testi redatti da Heidegger a partire dagli anni ‘30 nei quali, dopo la maturazione della Kehre, il filosofo si rivolge all’esperienza dell’arte come momento di manifestazione dell’essere: proprio in questo periodo si manifesta il denso, ma poco dichiarato, confronto di Heidegger con l’estetica di Hegel, confronto del quale abbiamo tentato di rendere conto analizzando le opere heideggeriane dedicate all’estetica.
Nella terza e ultima parte si è posta l’attenzione sulla ricezione della tesi di “fine” dell’arte nell’opera fondamentale di Gadamer e nei numerosi saggi dedicati proprio nello specifico a questo tema; ne è così emerso come questa dottrina rappresenti per Gadamer lo spunto per un ripensamento attualizzante della filosofia hegeliana, proprio in virtù dell’aspetto sistematico di questa, aspetto che consente di ribaltare gli esiti della tesi di “carattere passato” dell’arte, proponendo invece proprio la contemporaneità dell’arte rispetto al necessario progredire del concetto.
File