ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09042018-234811


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
ZATTERA, CATERINA
URN
etd-09042018-234811
Title
Monitoraggio ecografico polmonare in pazienti con scompenso cardiaco acuto: variazione delle linee B dopo terapia diuretica.
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Dott. Santini, Massimo
correlatore Dott.ssa Luly, Simona
Parole chiave
  • ecografia polmonare
  • scompenso cardiaco acuto
  • diuretici
Data inizio appello
25/09/2018;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
25/09/2021
Riassunto analitico
Background: le linee B riscontrate con l’ecografia del torace rappresentano il segno ecografico dell’edema polmonare interstiziale. Le linee B possono essere presenti in pazienti con insufficienza cardiaca acuta e possono essere monitorate dall’accesso in ospedale.<br><br>Scopo: valutare il cambiamento dinamico delle linee B nel corso delle prime ore dopo la somministrazione di terapia diuretica in pazienti con scompenso cardiaco acuto.<br><br>Materiali e Metodi: per questo studio sono stati arruolati 39 pazienti, con diagnosi di ammissione di “difficoltà respiratoria” al triage del Pronto Soccorso.<br>È stata eseguita una valutazione ecografica polmonare per registrare la presenza di linee B nei pazienti che, secondo necessità clinica, avrebbero assunto terapia diuretica. Sono state fatte 4 valutazioni ecografiche: una basale, prima della somministrazione della terapia, e le altre tre, rispettivamente, dopo 15-30 minuti, 1-2 ore, e 3-4 ore dall’assunzione del diuretico. Per ogni valutazione ecografica, sono state eseguite 5 scansioni per l’emitorace destro e 5 per il sinistro.<br>Un solo medico esperto di ecografia polmonare, in cieco rispetto alla clinica del paziente, al trattamento e al timing di esecuzione dell’ecografia, ha successivamente analizzato le immagini ecografiche, stimando semi-quantitativamente le linee B per ogni scansione.<br><br>Conclusioni: nei pazienti con diagnosi di scompenso cardiaco acuto, si riscontrano cambiamenti significativi nel numero di linee B già dopo 1-2 ore dalla somministrazione del trattamento con diuretico.<br>L’ecografia del torace permette di identificare la presenza di edema polmonare interstiziale, di valutarne il pattern di distribuzione e di monitorare in maniera dinamica i cambiamenti della congestione polmonare. Con questi presupposti, è possibile pensare ad un futuro utilizzo dell’ecografia polmonare come strumento utile al clinico nella titolazione della terapia diuretica, dando la possibilità di valutare, in tempo reale, la risposta del paziente al trattamento.<br>
File