ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09032018-190411


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
MELANI, GIOIA
URN
etd-09032018-190411
Title
Il diritto del minore all'identità personale
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Commissione
relatore Prof.ssa Murgo, Caterina
Parole chiave
  • cognome materno
  • attribuzione dell'identità
  • cognome familiare
Data inizio appello
08/10/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il diritto al nome ed all&#39;identità personale trovano il loro riconoscimento costituzionale nell&#39;articolo 2 che tutela l&#39;identità dell&#39;individuo sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità. <br>Nel nostro Paese, infatti, a differenza di molti ordinamenti europei in cui viene meglio assicurata la parità tra i genitori attraverso l&#39;automatica attribuzione ai figli del cognome di entrambi garantendo così una libertà di scelta più ampia, è ancora fortemente contraddistinto dall&#39;applicabilità della regola consuetudinaria, risalente al diritto di famiglia romano, secondo cui ai figli viene automaticamente attribuito il patronimico del padre.<br>La particolarità di questa norma è che non risulta essere oggetto di esplicita previsione normativa primaria risultando, tuttavia, norma consuetudinaria radicata nella società. <br>La conseguenza dell’automatica attribuzione del cognome paterno è l’impossibilità per le madri di poter attribuire ai loro figli il proprio cognome al momento della nascita, creando così un’eccessiva disparità tra i coniugi (come affrontato nella sentenza della Corte Costituzionale n. 286 del 2016). <br>A livello di fonti sovranazionali, la Carta di Nizza sui diritti fondamentali dell’Unione europea vieta ogni forma di discriminazione basata sul sesso nonché l’obbligo di assicurare la parità tra uomo e donna in tutti i campi.
File