ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09032013-233747


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
PAGANELLI, CHIARA
email address
chiara.paganelli@hotmail.it
URN
etd-09032013-233747
Title
L'inquinamento atmosferico da stabilimenti industriali
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Commissione
relatore Lolli, Ilaria
Parole chiave
  • inquinamento
  • salute
  • d.lgs. 152/06
  • Parte V
  • emissioni
  • art. 674 c.p.
  • art. 844 c.c.
  • qualità
  • aria
  • atmosfera
Data inizio appello
07/10/2013;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Nel R.D. 27 luglio 1934, n. 1265, ci si pone il problema per la prima volta della compatibilità tra le attività industriali, la salubrità dell’ambiente e la salute dell’uomo. La legge 615/1966, la prima sull’inquinamento atmosferico, individua l’aria come un bene giuridico da proteggere e prevede per gli stabilimenti produttivi l’obbligo di possedere impianti, installazioni o dispositivi tali da contenere, entro i più ristretti limiti che il progresso della tecnica consenta, l’emissione di fumi o gas o polveri o esalazioni che possono contribuire all’inquinamento atmosferico. Dopodiché il DPR 203/88 introduce il concetto di protezione dell’ambiente accanto a quello di tutela della salute umana e i valori limite e valori guida per la qualità dell’aria. Nel 2006 entra in vigore il d.lgs. n. 152 che alla Parte V introduce nuovi criteri, definizioni e parametri per le emissioni in atmosfera e per il regime autorizzatorio da seguire. Con il d.lgs. 128/10 si introducono profonde revisioni alla Parte V del d.lgs. 152/06 e con il recepimento di importanti direttive viene revisionata quasi integralmente la normativa in materia di emissioni in atmosfera, formandosi così un quadro normativo complementare con la finalità di contrastare l’inquinamento atmosferico ed i suoi effetti sulla salute e sull’ambiente.<br><br>
File