ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09032012-164521


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
FIORINI, SARA
URN
etd-09032012-164521
Title
Metodo di misura del grasso epatico e relazione con il grasso epicardico in pazienti sottoposti a TC coronarica
Struttura
MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Bartolozzi, Carlo
Parole chiave
  • angioTC coronarica
  • grasso epicardico
  • grasso epatico
  • quinto percentile
Data inizio appello
25/09/2012;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
25/09/2052
Riassunto analitico
Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un aumentato interesse nei confronti del grasso viscerale come fattore di rischio cardiovascolare e metabolico. Mentre il ruolo dell’accumulo di grasso epicardico è stato già ampiamente riconosciuto come nuovo indicatore di rischio, sta emergendo anche quello del grasso epatico come possibile marker di patologie cardiache e metaboliche. Poiché in letteratura non sono stati validati criteri TC per stimare quantitativamente il grasso epatico nelle acquisizioni con mezzo di contrasto, abbiamo valutato alcuni parametri ottenuti dall’istogramma della densità epatica in area di interesse. Le immagini sono state ricavate da esami di angioTC-coronariche di 202 pazienti eseguiti dal novembre 2007 all’aprile 2010 per sospetta CAD presso l’IFC-CNR di Pisa. Tra i parametri analizzati il quinto percentile dell’istogramma è risultato rispetto alla finestra del grasso epatico, il meno sensibile alla presenza di contrasto. La lettura eseguita da due operatori indipendenti ha dimostrato tramite l’analisi di Bland Altman una buona riproducibilità interosservazionale (CR=24.886) ed una bassa variabilità interosservazionale (τ= -0.21, p&lt;0.0001) .<br>Il grasso epatico è quindi stato messo in relazione con il volume di grasso epicardico (calcolato dalle stesse immagini TC) e con altri fattori di rischio cardiovascolare dei pazienti in esame. <br>Si è osservata una relazione statisticamente significativa (p&lt;0.05) tra la presenza di steatosi epatica, sesso maschile, BMI, HDL, componente fibrosa della placca, Framingham Risk Score, volume di grasso epicardico e volume totale delle placche coronariche soft.
File