ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09022019-130221


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
CAMPOREALE, ANNA
URN
etd-09022019-130221
Title
Ecografia ad altissima frequenza delle ghiandole salivari minori nella Sindrome di Sjögren primitiva: ruolo nella diagnosi e correlazione istologico-laboratoristiche.
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Supervisors
relatore Prof.ssa Baldini, Chiara
Parole chiave
  • reumatologia
  • ecografia
  • sindrome di Sjogren
  • ecografia VEVO
  • ghiandole salivari minori
Data inizio appello
24/09/2019;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Riassunto analitico
Lo studio ecografico delle ghiandole salivari minori non è mai stato utilizzato nella diagnosi della sindrome di Sjögren e questo studio si prefigge di:
1. Valutare l’utilità di questa metodica per l’ottimizzazione del campionamento bioptico delle ghiandole salivari minori: la biopsia ecoguidata infatti permette di ottenere un maggior numero di campioni istologici idonei rispetto al passato.
2. Confrontare il potere diagnostico dell’ecografia VEVO rispetto alla tecnica ecografica tradizionale delle ghiandole salivari maggiori.
3. Infine, effettuare un confronto tra il potere diagnostico dell’ecografia VEVO confrontata con i risultati istologici della biopsia delle ghiandole salivari minori. Entrambe le metodiche si prefiggono di valutare l’andamento della malattia a livello ghiandolare: all’istologia si ottengono informazioni attraverso il riscontro di centri germinativi, il conto del numero di centri foci e con il calcolo del focus score; attraverso lo studio ecografico del labbro invece si ricercano parametri quali la fibrosi, la vascolarizzazione e la presenza di infiammazione delle ghiandole.
File