ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-08282017-125137


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
TOMEI, LEONARDO
URN
etd-08282017-125137
Title
Sostituzione valvolare aortica con bioprotesi Medtronic Mosaic: risultati a lungo termine
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Bortolotti, Uberto
tutor Dott. Celiento, Michele
controrelatore Prof. Spinelli, Claudio
Parole chiave
  • aortic valve replacement
  • aortic stenosis
  • aortic incompetence
  • Medtronic Mosaic
  • insufficienza aortica
  • stenosi aortica
  • protesi valvolari biologiche
  • sostituzione valvolare aortica
Data inizio appello
19/09/2017;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
La bioprotesi porcina Mosaic (MPB) (Medtronic Inc., Minneapolis, MN, USA) è costituita da una valvola aortica di maiale, fissata in gluteraldeide a pressione zero, trattata con acido α-amino oleico, un agente che ritarda la calcificazione, e montata su uno stent flessibile. Sin dalla sua introduzione nel 1994, la MPB è stata associata con soddisfacenti risultati a medio-termine, come è già stato riportato anche dal gruppo della Cardiochirurgia Pisana. Nonostante ciò, le prestazioni di questa bioprotesi, sopratutto per quanto riguarda la durabilità, devono ancora essere validate da un follow-up a lungo termine, in modo da verificare se i nuovi metodi di trattamento dei tessuti possano garantire gli stessi risultati anche a lungo termine. Per questa ragione in questo studio è stato effettuato un follow-up di oltre 20 anni dei pazienti che sono andati incontro a sostituzione valvolare aortica con bioprotesi porcina Mosaic presso la Sezione Autonoma di Cardiochirurgia Universitaria.<br><br>The Mosaic porcine bioprosthesis (MPB) (Medtronic Inc., Minneapolis, MN, USA) consists of a porcine aortic valve, fixed in glutaraldehyde at zero pressure, treated with the calcium retarding agent α-amino oleic acid and mounted on a flexible stent. Since its introduction in 1994 the MPB has been associated with gratifying intermediate-term results as reported also by our group. However bioprosthetic valve performance, particularly in terms of durability, must be validated at long-term follow-up to verify whether new tissue processing methods stand the test of time. For such reason we have updated the follow-up information of patients undergoing aortic valve replacement (AVR) with the MPB at our Institution providing in the present report data up to 20 years.
File