ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-08272019-181913


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
MASI, FILIPPO
URN
etd-08272019-181913
Title
Monitoraggio farmacologico di Litio e Acido Valproico nel Disturbo Bipolare: dati sperimentali e prospettive future.
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Supervisors
relatore Prof. Scarselli, Marco
Parole chiave
  • acido valproico
  • litio
  • psicofarmacologia
  • TDM
  • monitoraggio
  • farmacologico
  • disturbo
  • bipolare
Data inizio appello
24/09/2019;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Riassunto analitico
Il Therapeutic Drug Monitoring è un protocollo di gestione della terapia farmacologica che si basa sulla combinazione delle informazioni derivate dalla quantificazione del farmaco nel sangue, informazioni sulle caratteristiche del farmaco somministrato e le caratteristiche del paziente.
In psichiatria questo protocollo assume una particolare utilità, in quanto gran parte degli psicofarmaci presentano un’importante variabilità farmacocinetica
interindividuale, in quanto i pazienti differiscono sulla base della loro capacità di assorbire, distribuire, metabolizzare ed eliminare il farmaco a causa di patologie, età, genere, terapie concomitanti e polimorfismi genetici.
I benefici derivanti dall’utilizzo del TDM, però, possono essere ottenuti solo con una adeguata integrazione del protocollo con l’approccio clinico: grazie alla sua capacità di migliorare l’aderenza alla terapia, accelerare il miglioramento clinico e ridurre i tempi di ospedalizzazione, il TDM è uno strumento in grado di generare un vantaggioso rapporto costi-benefici.
In questa tesi saranno illustrati gli attuali benefici risultanti dal monitoraggio e le prospettive di miglioramento future.
Nella prima parte di questo lavoro vengono indicate le attuali linee guida per una applicazione completa del TDM per gli psicofarmaci e le evidenze in letteratura sulla sua validità nella gestione della terapia farmacologica del Disturbo Bipolare.
Nella seconda parte viene esposto uno studio sulla verifica degli intervalli terapeutici del Litio e dell’acido valproico in pazienti in trattamento per il Disturbo Bipolare.
Quello che emerge da questo studio è che una percentuale rilevante di soggetti presenta concentrazioni plasmatiche al di sotto del range terapeutico per entrambi i farmaci, mentre la quota di pazienti con concentrazioni superiori è esigua e prossima allo zero.
Questo ci suggerisce che l’applicazione del monitoraggio sia efficace nella prevenzione del sovradosaggio, ma che miglioramenti siano ancora possibili per quanto riguarda l’ottimizzazione dell’efficacia farmacologica riducendo il numero di pazienti sotto dosati attraverso un approccio multidisciplinare nella gestione del paziente psichiatrico.
File